Correggi rapidamente il temuto schermo bianco della morte di WordPress

White Screen of Death o WSOD è uno dei problemi comuni che affliggono i siti WordPress. Può accadere quando sei attualmente connesso al tuo sito o mentre stai tentando di accedere.


Calmati e ti guideremo nel sondare le possibili cause per cui sta accadendo White Screen of Death e le soluzioni rapide che potresti fare per porre fine a questo problema.

Cosa causa lo schermo bianco della morte?

errore WSOD wordpress

WSOD può spesso essere attivato da problemi di database o PHP. Questo di solito accade per alcuni motivi:

  • Problema di compatibilità con il plug-in installato
  • Il tema attualmente in uso non è compatibile con altri plugin, temi o WordPress stesso
  • Il tema è stato rinominato o mancante

Come risolvere lo schermo bianco della morte

1. Disabilita i tuoi temi e plugin

Come accennato in precedenza, il motivo più comune per WSOD sarà il tema o il plug-in. Quindi, la prima cosa che farai è disabilitarli. Questi problemi possono verificarsi quando si installa un nuovo plug-in o tema o quando viene rilasciato un aggiornamento a un tema o plug-in.

Per fare ciò, devi accedere al tuo sito usando Secure File Transfer Protocol (SFTP) o accedendo al tuo cPanel per accedere al tuo File Manager.

Controlla e rinomina le cartelle del tuo plugin. In questo modo, disabiliterà i plug-in nel tuo sito Web. Torna al tuo sito e vedi se WSOD è sparito. Se risolve il problema, significa solo che i plugin sono il colpevole per cui WSOD si sta presentando.

File manager per accedere ai plugin

Successivamente, dovrai rinominare la cartella del plug-in in “Plugin” e rinominare / ripristinare ogni cartella al suo interno, fino a quando non trovi quale plug-in specifico sta causando il problema.

Una volta trovato il plug-in che causa il problema, devi sostituirlo con il plug-in compatibile oppure devi contattare il suo sviluppatore per una soluzione rapida.

Questa soluzione si applicherà anche ai temi. Se si sospetta che il tema possa essere il motivo del problema, è necessario abilitare / disabilitare il tema per verificare se è la causa principale di WSOD.

2. Risoluzione dell’errore di sintassi

Se hai terminato di controllare i temi o i plug-in che potrebbero aver attivato WSOD e non funziona ancora. Quindi è tempo di scavare più a fondo per risolvere il problema.

A volte WSOD è causato da errori di sintassi, succede mentre si modificano i codici e si digitano erroneamente alcune righe o si dimenticano persino le parentesi quadre.

Per verificare ciò, accedi al tuo sito utilizzando SFTP o tramite cPanel e rimuovi l’ultimo bit di codice inserito manualmente. Se funziona, controlla tutti i codici e assicurati di digitarli correttamente.

3. Attiva il debug

Un’altra soluzione per risolvere WSOD è attivare il debug. Per fare ciò, accedi al tuo sito utilizzando SFTP o cPanel. Individua il file “wp-config.php e trova la riga

define ("WP_DEBUG", false)

e passare a

define ("WP_DEBUG", true)

Dopo averlo fatto, salva e controlla il tuo sito web. Vedrai un messaggio di errore sul tuo sito web ma ti porterà a sapere qual è il motivo principale per cui WSOD sta accadendo sul tuo sito.

4. Aumentare i limiti di memoria

A volte il motivo per cui il tuo sito Web sta causando WSOD è a causa della tua memoria limitata. Ciò è causato da un plug-in o da temi con un numero elevato di file. L’unico modo per risolvere questo problema è espandere i limiti di memoria.

In questo modo, devi fare quanto segue:

  • Accedi al tuo file wp-config.php tramite SFTP o cPanel. Aggiungi la seguente riga di codice:
define ('WP_MEMORY_LIMIT', '64M');
  • Se quanto sopra non funziona e stai utilizzando una società di hosting che utilizza server Apache, modifica il tuo file .htaccess per includere la riga:
php_value memory_limit 64M
  • Se il tuo host utilizza NGINX, dovrai modificare il tuo file php.ini per includere la riga:
memory_limit = 64M

Dopo aver seguito correttamente i passaggi, controlla il tuo sito Web se l’errore è scomparso e sei pronto per partire.

5. Verifica aggiornamenti non riusciti

Un altro motivo comune per avere WSOD è a causa di temi, plug-in o aggiornamenti core che sono stati interrotti durante i timeout del server e non c’è nulla che possiamo fare per i timeout del server.

Per risolvere questo problema, accedi al tuo sito tramite SFTP o cPanel ed elimina il file .mautenzione. Ciò ripristinerà il tuo sito Web e sarai in grado di accedervi tramite wp-admin.

Prova a controllare e ripetere l’aggiornamento o aggiorna manualmente i temi e i plug-in.

Suggerimenti su come ridurre WSOD dall’avvenimento

  1. Esegui controlli e backup regolari. Utilizza altri servizi cloud come Dropbox o disco rigido esterno e assicurati di utilizzare un plug-in affidabile per ripristinare il backup, se necessario.
  2. Ricontrolla ogni riga del codice per evitare errori di sintassi.
  3. Utilizzare un provider di hosting con supporto 24/7.
  4. Prendi in considerazione l’utilizzo di un plug-in come un Registro attività utente per tenere un registro dettagliato di modifiche, aggiornamenti e altre attività sul tuo sito

Conclusione

Per riassumere, WSOD può essere un problema impegnativo per individuare con precisione ciò che lo sta attivando. Per ridurre al minimo i problemi di WSOD, mantenere sempre regolari controlli del sito e conservare i backup del sito Web. Inoltre, controlla il nostro guida alla risoluzione dei problemi più comuni.

Non c’è bisogno di essere “bianco spaventato” quando quel temibile WSOD appare sullo schermo, tutto ciò che devi fare è testare tutti i possibili colpevoli per ripristinare il tuo sito nel rosa della salute.

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map