Recensione di BlueHost

Nel 1996, Matt Heaton iniziò a pensare alla società di hosting che sarebbe diventata Bluehost.


Lungo la strada, Matt ha creato altre due società di web hosting prima di rendere Bluehost una realtà nel 2003. Bluehost ha definito e quindi ridefinito ciò che significava essere una società di hosting.

La prima iterazione di Bluehost è stata 0catch.com. Questo era un servizio di hosting gratuito che divenne rapidamente popolare. C’era un limite al numero di funzionalità che l’azienda poteva offrire ai suoi clienti. Nel 2003, la società ha assunto il moniker Bluehost e da lì ha iniziato a fornire ai clienti piani di hosting condivisi.

Bluehost è diventato popolare rapidamente in parte a causa di la sua capacità di offrire piani convenienti. Hanno offerto i loro pacchetti di hosting con il supporto del sistema di gestione dei contenuti. Una delle funzionalità più popolari di Bluehost è stata la possibilità di installare WordPress con un solo clic.

Bluehost ha istituito un sistema in base al quale sono stati in grado di offrire piani di hosting condivisi utilizzando diversi punti di prezzo. Questo era unico perché, indipendentemente dal fatto che tu fossi un individuo che apriva un blog o una grande azienda che aveva bisogno di più risorse, c’era un piano disponibile per soddisfare le tue esigenze e il tuo budget.

Bluehost ha aperto la strada nel cambiare il significato delle società di hosting quando hanno commercializzato il loro storage o la loro larghezza di banda come illimitate. In realtà, i servizi che offrono sono limitati, con il termine “illimitato” utilizzato per fare riferimento alla quantità di spazio o larghezza di banda di cui un utente convenzionale avrebbe bisogno se stesse gestendo un sito Web tipico.

Complessivamente pensiamo che Bluehost sia un’ottima scelta. Offrono web hosting di alta qualità a prezzi ragionevoli e offrono un solido supporto per le nuove iscrizioni.

Facciamo un salto nella recensione per capire meglio i loro prezzi e piani. ��

Una piccola storia di Bluehost

Bluehost è diventato popolare per offrendo ai propri clienti spazio illimitato. Tuttavia, se una persona “abusata” questo privilegio, memorizzando grandi quantità di dati che non avevano nulla a che fare con il loro sito Web, verrebbe quindi posto un limite.

Lo stesso vale per coloro che hanno utilizzato il loro sito Web come dispositivo di posta elettronica di massa o quelli che hanno utilizzato il loro sito come metodo per caricare o scaricare grandi quantità di file audio o video.

L’idea alla base di questi limiti flessibili era di impedire a un utente su un server condiviso di utilizzare così tante risorse da risultare dannoso per gli altri utenti sullo stesso server.

Nel 2009, Bluehost ha cambiato ancora una volta il gioco quando si tratta di come le società di hosting interagiscono con i propri clienti. Fu in quell’anno che decisero di iniziare a limitare l’utilizzo della CPU per alcuni dei loro utenti.

Ciò è stato fatto perché alcuni utenti stavano ponendo una forte domanda di risorse della CPU e incidendo negativamente sull’esperienza di altri utenti sul server. Inevitabilmente, quando è stata effettuata la ricerca, è diventato chiaro che la maggior parte dei siti Web dell’acceleratore stava caricando o scaricando informazioni che non dovevano essere su un account di hosting condiviso.

Acquistato da Endurance International Group

Nel 2010, Bluehost è stato acquistato da Endurance International Group. Questo gruppo è stato fondato nel 1997. La sua sede principale si trova a Burlington, nel Massachusetts.

Endurance International Group ha acquistato diverse attività di hosting. Hanno la prassi di consentire alle società acquisite di continuare a operare con il proprio nome.

Ciò significa che quando si sceglie tra l’acquisto di un servizio da Bluehost anziché un’altra società di hosting, è possibile scegliere tra due società che appartengono alla stessa società madre.

Bluehost è ancora indipendente

Bluehost è amministrato da Endurance International Group. Tuttavia, funzionano ancora in modo indipendente. Quando acquisti un servizio da Bluehost, ricevi qualcosa che è unicamente da quella compagnia.I servizi offerti riflettono la lunga esperienza di Bluehost di essere affidabile, offrendo un servizio clienti eccellente, offrendo prezzi bassi e offrendo una varietà di opzioni di hosting, tra cui hosting condiviso, VPS e hosting dedicato.

Ora che abbiamo un po ‘di storia sull’azienda, lascia’s impiega qualche minuto e immergiti in alcune delle specifiche sui servizi che offrono e se i loro servizi sono giusti per te.

Cose che ci piacciono di Bluehost

Quando mettiamo insieme queste recensioni di web hosting, il nostro obiettivo è fornirti un rapporto imparziale.

Cerchiamo di trasmettere le informazioni che riflettono la nostra esperienza personale e le esperienze personali dei nostri colleghi nell’interazione con questa azienda. Siamo fortemente interessati all’esame dei dati statistici e alla presentazione di metriche quantificabili nel determinare la qualità di un host web.

Puoi vedere il nostro monitoraggio Bluehost live qui. Le statistiche vengono aggiornate 15-20 volte al giorno. Per maggiori informazioni consulta la nostra guida a miglior web hosting in Australia.

Uptime del 99,9 per cento

uptime

Non molto tempo fa, Bluehost ha effettuato una profonda revisione sui propri server. Uno dei risultati evidenti dai loro server è il loro tempo di attività migliorato. È quasi perfetto. È maggiore del 99,99 percento.

Nel corso di 10 mesi, Bluehost è riuscito ad avere solo cinque interruzioni. Ciò significa che nel corso di 7.296 ore di servizio, sono stati effettuati solo nove minuti di inattività. Un paio di anni fa sono stati colpiti da un attacco DDOS che ha influito sul tempo di attività.

Tuttavia, se guardi il loro servizio tra dicembre 2017 e settembre 2018, vedi che hanno avuto solo due mesi in cui il loro servizio non è aumentato del 100 percento delle volte. Durante quei dieci mesi, il loro servizio è aumentato del 99,99 percento delle volte.

Le loro pagine si caricano velocemente

Se dovessi dare un’occhiata ai servizi di Bluehost nella prima parte del 2016, vedresti che le loro velocità erano spaventose. La loro velocità media era di circa 1500 ms. Ciò significava che non si posizionavano tra i primi 10 caricatori di pagine più veloci.

Passa al 2020 e vedrai un fenomenale miglioramento nei tempi di caricamento. Ora, Bluehost ha un tempo di caricamento medio di 424 ms. Questo li colloca tra i primi cinque host più veloci che abbiamo recensito.

Alla domanda su cosa abbia portato a questo cambiamento, i rappresentanti di Bluehost hanno affermato che ciò faceva parte della loro spinta a migliorare l’esperienza del cliente. Per raggiungere questo obiettivo hanno dedicato denaro e investito nel loro parco server BlueRock. I risultati hanno parlato da soli. In un periodo di 10 mesi, la loro velocità media più elevata è stata di 399 ms e la velocità media più lenta è stata di 467 ms. Ad ogni modo, queste sono velocità straordinarie.

Basso prezzo di lancio

Un paio di anni fa, molte persone hanno pensato due volte all’utilizzo di Bluehost. Sentivano che il servizio era troppo costoso e che non funzionava’Ho qualcosa in più che ha reso il prezzo utile.

Tuttavia, nel 2020, Bluehost continua a stupirci. Loro hanno tempi di caricamento impressionanti e tempi di attività impressionanti. Allo stesso tempo, offrono il loro servizio a un prezzo ragionevole. È giusto dire che sono uno degli host web meno costosi sul mercato.

Offrono un prezzo di lancio di appena $ 2,95 al mese, a seconda delle offerte promozionali che puoi trovare. È vero che sarai in grado di trovare opzioni di hosting meno costose. Tuttavia, quando si guarda al prezzo, ai loro server migliorati e al loro servizio clienti, riteniamo che valgano il loro valore.

BH non è male per il tuo valore ma sicuramente non fa la nostra lista di migliori padroni di casa economici.

Molte funzionalità di sicurezza gratuite

La notizia è piena di notizie sui principali attacchi informatici e violazioni dei dati. Questo è il motivo per cui siamo stati felici di vedere che Bluehost ha una buona gamma di opzioni di sicurezza. Hanno una serie di strumenti che sono specificamente progettati per affrontare attacchi e rischi comuni.

Ad esempio, puoi combattere lo spam utilizzando Esperti di spam, Spam Hammer, e SpamAssassin (nomi davvero fantastici).

Cloudflare può salvarti da un attacco diretto di negazione del servizio.

Se hai contenuti di qualità sul tuo sito, è probabile che qualcuno proverà a rubartelo. Questo è il motivo per cui Bluehost offre una protezione hotlink che rende impossibile per le persone rubare immagini e contenuti utilizzando hotlinking. Ci sono filtri che puoi usare per bloccare specifici account e-mail e Bluehost ti offre l’opportunità di bloccare gli indirizzi IP.

È possibile proteggere con password le directory, creare liste nere per gli indirizzi IP, abilitare l’autenticazione a due fattori, utilizzare la convalida dei token e utilizzare tutta una serie di altre preziose funzionalità di sicurezza. Bluehost è in grado di proteggere te e i visitatori del tuo sito Web.

Una cosa da tenere a mente è che BH ti addebiterà la tutela della privacy mentre le aziende come Namecheap non lo faranno. Questo può aiutarti a risparmiare $ 20-50 dollari ogni anno. Consulta la nostra guida ai migliori registrar di domini per ulteriori informazioni.

Politica di rimborso

Bluehost ha un 30-giorni rimborso garantito. Se annulli il tuo piano entro i primi 30 giorni, otterrai un rimborso gratuito. Un avvertimento, se non si annulla entro i primi 30 giorni, non si riceverà un rimborso proporzionale per il tempo in cui non è stato utilizzato. Inoltre, ricorda che le commissioni di dominio non sono rimborsabili.

Facile da usare

Bluehost ha fatto di tutto per semplificare la configurazione del tuo sito Web e la sua gestione. La loro interfaccia cPanel migliorata è tanto semplice da usare quanto possibile. Semplicemente facendo clic sull’icona appropriata, sei in grado di arrivare dove devi andare.

Da cPanel, puoi occuparti di cose come indirizzi e-mail ed elementi sul tuo sito Web da una posizione centrale. Puoi personalizzare il layout del pannello di controllo per soddisfare le tue esigenze. Puoi modificare le cose in modo che le funzioni che usi più comunemente siano quelle più importanti.

Consigliato da WordPress.org

Quando selezioni un host per il tuo sito Web, dovresti dedicare del tempo per conoscere fatti e cifre al riguardo. Detto questo, WordPress.org è il più grande CMS del pianeta. Gestisce milioni di siti Web. Se WordPress consiglia un provider di hosting, di solito è qualcosa a cui dovresti prestare attenzione.

WordPress ha recentemente fatto un elenco dei loro tre provider di hosting preferiti. Bluehost è stato in primo piano in quella lista.

Queste erano solo alcune delle cose che ci siamo innamorati di Bluehost. Un altro dettaglio che vale la pena menzionare è la loro funzionalità di e-commerce, che semplifica la creazione di un negozio online con Bluehost.

Per ulteriori informazioni su WordPress, leggi la nostra guida a migliori host WordPress.

Cosa non ci piace di Bluehost

Vogliamo presentare il più onesto possibile di una foto di Bluehost. A tal fine, discuteremo alcune delle cose che non ci piacciono di questo servizio di hosting.

Assistenza clienti

immagine del supporto bluehostBluehost fa molte cose bene, e noi’ho visto una tendenza al rialzo nella qualità dei servizi che offrono. Tuttavia, se hai un problema e devi contattare il loro servizio clienti, non vi è alcuna garanzia su ciò che si otterrà.

Alcuni clienti chiamano il servizio clienti e ottengono un’assistenza fenomenale. Hanno esperienze positive. Tuttavia, ci sono alcuni reclami. Bluehost incoraggia i propri clienti a contattarli al telefono. Tuttavia, molte persone hanno effettivamente avuto problemi, anche se lo sono’ho chiamato un numero di volte.

Detto questo quando si confronta Bluehost con alcuni degli altri host web economici vedrai rapidamente che il loro supporto è tutt’altro che peggiore. Ha solo un po ‘di spazio per migliorare.

Se il supporto per le mani è quello che stai cercando, direi di restare Siteground.

Devi pagare per le migrazioni del sito

Una buona parte dei provider di hosting che abbiamo esaminato trasferirà felicemente il tuo sito dalla posizione corrente al suo server. Per loro, è una procedura relativamente semplice e significa che sarai il loro cliente per i prossimi anni.

Per qualche ragione, Bluehost non vede le cose in questo modo. Fanno pagare $ 150 per fare qualcosa sul loro servizio che molti altri servizi fanno gratuitamente. E se quello’Non è abbastanza frustrante, trasferiranno solo un massimo di cinque siti e 20 account di posta elettronica.

Se un po ‘di soldi non ti bastano, ti fanno pagare $ 80 per una presentazione introduttiva di 45 minuti dei loro servizi. La maggior parte dei provider di hosting ti darebbe volentieri una guida gratuita del proprio servizio.

Spiegazione dei prezzi di Bluehost

Bluehost offre cinque diversi piani di hosting. Loro includono:

  • Hosting condiviso
  • Hosting dedicato
  • Hosting WordPress
  • Hosting VPS
  • Siti cloud

Per la maggior parte delle persone, il piano di hosting condiviso è più che sufficiente. Quando inizi per la prima volta, non sai quanto traffico attirerà il tuo sito web. L’hosting dedicato sta fondamentalmente noleggiando un server fisico. L’hosting di WordPress è un hosting ottimizzato per WordPress.

Ecco una ripartizione dei piani tariffari per ciascuno.

Hosting condiviso (migliore scelta di partenza)

  • Il “Di base” piano inizia a $ 2,95 al mese. Quindi sale a $ 7,99 al mese dopo la fine del periodo introduttivo. (migliore per i nuovi proprietari di siti Web)
  • Il “Più” piano è di $ 10,99 al mese. (migliore per siti o blog a lungo termine)
  • Il “Choice Plus” ti farebbe guadagnare $ 23,99 al mese. (meglio se vuoi guadagnare con il tuo sito Web)

Questi prezzi sono piuttosto buoni, ma Bluehost offre una serie di offerte promozionali che ti consentono di ottenere un prezzo ancora migliore. Con il “Di base“piano, hai capito un sito Web, larghezza di banda illimitata e 50 GB di spazio. Ti viene assegnato un dominio gratuito, con cinque domini parcheggiati e 25 sottodomini. Riceverai anche 100 MB di spazio di archiviazione in ciascuno dei tuoi cinque account di posta elettronica.

Il “Più” e “Choice Plus” i piani ti danno siti Web illimitati, spazio illimitato e larghezza di banda illimitata. voi’viene assegnato un dominio con sottodomini illimitati e domini parcheggiati. Gli account e-mail hanno spazio di archiviazione illimitato e alcuni vantaggi per la sicurezza.

Bluehost offre a “Business Pro” Piano. È un po ‘caro per l’utente medio, ma offre una serie di vantaggi extra, tra cui un SSL premium, la privacy del dominio e un indirizzo IP dedicato.

Hosting VPS (per ulteriori risorse / sicurezza)

  • Il pacchetto “Standard” parte da $ 18,99 al mese. Alla fine salta fino a $ 29,99 al mese.
  • Il pacchetto “Enhanced” parte da $ 29,99 al mese e alla fine passa a $ 59,99 al mese.
  • Il pacchetto “Ultimate” parte da $ 59,99 al mese, arrivando infine a $ 119,99 al mese.

Da quello che abbiamo visto, questi prezzi sono praticamente ciò che dovresti aspettarti di pagare Hosting VPS. I primi due piani hanno una velocità di due core della CPU. Gli ultimi due piani hanno rispettivamente una velocità di tre o quattro core. Ottieni 30 GB di spazio di archiviazione sul livello più basso e 120 GB di spazio di archiviazione per il livello più alto.Hosting VPS

La RAM è di due GB per il livello più basso e otto GB per il livello più alto. Ottieni un terabyte di larghezza di banda quando acquisti il ​​pacchetto standard e quello salta a tre terabyte di larghezza di banda con il livello massimo.

Con ogni livello, ottieni un dominio. Con il pacchetto standard, tu’viene assegnato un indirizzo IP. I pacchetti avanzati e completi sono dotati di due indirizzi IP. Tutti i piani hanno Supporto 24 ore su 24, 7 giorni su 7 e garanzia di rimborso entro 30 giorni.

Hosting dedicato (per aziende)

  • Il “Standard” il pacchetto di hosting dedicato inizierà a $ 79,99 al mese e alla fine andrà a $ 119,99 al mese.
  • Il “Migliorata” il pacchetto inizierà a $ 99,99 al mese. Alla fine salirà a $ 159,99 al mese.
  • Il “premio” il pacchetto parte da $ 119 al mese e alla fine diventerà $ 209 al mese.

Sia il piano “Standard” che “Enhanced” sono dotati di CPU 4 × 2,5 GHz. Con il piano “Premium” ottieni CPU 4 × 3,3 GHz. Lo spazio di archiviazione varia da 500 GB con il piano più basso a un terabyte con il piano più alto. La RAM per il piano più basso è di quattro GB con il livello “Premium” che fornisce 16 GB.

Con il livello “Standard”, ottieni cinque TB di larghezza di banda e 15 TB di larghezza di banda nel livello “Premium”. Ogni piano include un dominio. Il piano “Standard” include tre indirizzi IP, il piano “Avanzato” ne ha quattro e il piano “Premium” ne ha cinque. Come per tutti i piani offerti da Bluehost, anche questi beneficiano del supporto 24 ore su 24, 7 giorni su 7 e di una garanzia di rimborso.

Vedi correlati – migliori host dedicati

Hosting WordPress (migliore per BlogS)

  • Il pacchetto “Basic” parte da $ 2,95 al mese se ricevi un abbonamento di 36 mesi.
  • Il pacchetto “Plus” parte da $ 5,45 al mese se ricevi un abbonamento di 36 mesi.
  • Il pacchetto “Choice Plus” parte da $ 5,45 al mese se ricevi un abbonamento di 36 mesi.

I piani di hosting di WordPress offrono le stesse tecnologie dei piani di hosting condivisi che abbiamo esaminato in precedenza. Maggiori informazioni sui migliori host di wordpress qui.

Supporto per Bluehost

Come accennato nella nostra sezione pro e contro, il supporto di Bluehost è un miscuglio. Sembra dipendere molto dal giorno in cui chiami e da chi finisci per interagire.

A volte riceverai subito una risposta alla tua telefonata e ti ritroverai a interagire con un assistente clienti esperto di supporto tecnico.

Altre volte, le tue telefonate potrebbero non ricevere risposta o potrebbe sembrare che le persone che interagiscono con te non abbiano la minima idea di cosa’sta succedendo di te.

risorse di supporto

Oltre al supporto telefonico, Bluehost offre moltissime risorse di supporto. Ciò include una knowledge base che contiene articoli, guide, istruzioni e risposte alle domande più frequenti. Questa è una base di conoscenza ben supportata, quindi ci sono buone possibilità che tu sia in grado di trovare le risposte alle domande che hai.

Il “Risorse per l’istruzione” è un ottimo modo per gli utenti di acquisire familiarità con i diversi aspetti del loro sito, tra cui gestione degli accessi, nomi di dominio, e-mail, WordPress, ecc..

Se hai domande su qualsiasi altra cosa che non riesci a trovare nella knowledge base, invitano i loro clienti a chiamali utilizzando la loro linea di assistenza 24/7.

Il verdetto: ci piace Bluehost

Bluehost è perfetto per chiunque stia iniziando. Sono uno dei più vecchi host web e hanno anni di esperienza e una buona reputazione alle spalle. Loro offrono prezzi più economici e allo stesso tempo alta qualità. Hanno una serie di risorse online progettate per semplificare il processo di installazione.

Ci sono una serie di interessanti funzionalità ed extra offerti ai clienti indipendentemente dal prezzo. La varietà dei piani disponibili semplifica la ricerca del pacchetto che soddisfa il budget e le esigenze.

Per la maggior parte, la nostra impressione di Bluehost è una visione popolare. Sarebbe bello se migrassero il tuo sito gratuitamente e se il loro servizio clienti fosse meno incostante. Tuttavia, riteniamo che Bluehost sia un’ottima scelta per l’hosting web e lo rende facilmente nella nostra lista dei migliori host web.

Grazie per esserti fermato dai ragazzi. Non esitate a lasciare una recensione qui sotto. 

Facciamo del nostro meglio per cercare autonomamente prodotti per aiutare meglio i nostri lettori a prendere decisioni. Detto questo, vogliamo anche ascoltare le tue opinioni. Accettiamo recensioni individuali che sono informative e non promozionali. Compila il modulo sottostante e pubblicheremo la tua recensione. Le recensioni promozionali delle stesse aziende non saranno pubblicate. Grazie!

Facendo clic sul pulsante in basso, riconosco di aver letto e accettato il Condizioni d’uso.

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Adblock
    detector