30+ incredibili statistiche di WordPress

hosting wordpressCon oltre un terzo di tutti i siti Web basati su WordPress (WP), non c’è dubbio che sia il sistema di gestione dei contenuti più popolare e ampiamente utilizzato in circolazione. [1] È il CMS dietro più siti Web rispetto alle due piattaforme successive messe insieme. Secondo Keyword.com, “WordPress” è usato su Google 34 milioni di volte al mese.


Ma quella cifra è solo la punta dell’iceberg quando si tratta dell’utilizzo del WP, sia nel bene che nel male. È meglio conosciuta come piattaforma di blogging, ma la maggior parte dei siti Web sulla piattaforma sono vetrine di e-commerce, gran parte dei quali appartengono a società Fortune 500 come Fortune.com, CNN e New York Post o giganti della tecnologia come Microsoft e Facebook News . È persino la piattaforma dietro Whitehouse.gov e il sito web ufficiale del governo svedese. [2]

Che tu stia considerando WP per la prima volta o sei solo curioso di sapere chi sta usando la piattaforma e come la stanno usando, abbiamo i numeri e le storie dietro di loro.

Ciò che rende WordPress un grande costruttore di pagine Web?

sviluppo di wordpressQuella sola intestazione potrebbe causare qualche controversia. C’è un acceso dibattito su Internet sul fatto che sia effettivamente un generatore di pagine o semplicemente la migliore piattaforma per gestire la creazione e la pubblicazione di contenuti.

La risposta breve è che sono entrambi.

È un CMS con una vasta gamma di temi per la creazione di pagine e plugin come Beaver Builder e Divi.

Le versioni 5.0 e successive hanno anche un editor predefinito incorporato chiamato Gutenberg che ricorda più da vicino la funzionalità di trascinamento della selezione dei tradizionali costruttori di siti Web rispetto alla sua vecchia piattaforma di editing di parole, che ricorda MS Word. Tutti i plugin e i temi devono supportare Gutenberg, quindi non ci sono preoccupazioni per la compatibilità.

Laddove WordPress differisce da molti siti Web e generatori di pagine è che altre piattaforme forniscono hosting, ma non ti consentono di scegliere il tuo nome di dominio univoco e non possiedi effettivamente il contenuto che crei. Se vuoi migrare a un’altra piattaforma di hosting, è improbabile che tu possa portare con te qualsiasi contenuto del tuo sito web. Non avrai questo problema con WordPress.

Due diverse versioni di WordPress

WordPress ha due versioni, wordpress.com e wordpress.org. La versione dot com è una piattaforma self-hosted che offre un sito Web di base gratuito, ma può funzionare fino a $ 5.000 all’anno per una soluzione aziendale; questo ti lascia anche con il problema della proprietà dei contenuti e della mancanza di un nome di dominio univoco. WordPress.org è completamente gratuito. Tutto quello che devi fare è selezionare e registrare un nome di dominio e trova una soluzione di hosting che supporta la tecnologia WP.

Sebbene WordPress all’inizio possa sembrare un po ‘intimidatorio se non sei esperto di tecnologia, ha una curva di apprendimento piuttosto superficiale. La codifica è integrata nei componenti aggiuntivi e nei temi, ma i programmatori esperti possono modificare e personalizzare qualsiasi codice in base alle loro specifiche.

D’altra parte, i principianti possono imparare rapidamente come personalizzare WordPress senza alcuna conoscenza di programmazione e creare un sito Web di qualità. Questo lo rende un’ottima piattaforma per principianti ed esperti di tecnologia.

Plugin e temi

Una delle cose migliori di WordPress è la tecnologia e i framework che supportano il CMS e aggiungono funzionalità al sito Web. Stiamo parlando dei plugin e dei temi WP tanto lodati e talvolta derisi.

Poiché WordPress è una piattaforma open source, ci sono centinaia di temi e plugin gratuiti disponibili per l’installazione direttamente da Sito Web WordPress. In effetti, ci sono attualmente 55.094 plug-in nella libreria WP. Gli sviluppatori di tutto il mondo hanno anche creato plugin e temi premium per quasi tutte le funzionalità, scopi e preferenze.

Cosa fanno?

I temi sono framework front-end installati sul codice back-end WP. I temi sono dotati di moduli integrati e funzionalità di creazione di pagine che determinano il layout e l’aspetto del tuo sito Web WP.

Abbondanza di temi gratuiti e premium

Esistono temi creati per creare siti Web per settori specifici come quello immobiliare, giornalistico e del commercio digitale e puoi utilizzare uno dei centinaia di temi gratuiti dal sito Web o acquistare temi personalizzati di alta qualità da aziende come la foresta tematica, che ha più di 11.000 temi WP disponibili. il percento dei proprietari di siti Web WordPress utilizza temi premium e il costo medio di una licenza per un tema premium è $ 40. [3] [4]

Quando acquisti temi da uno sviluppatore rispettabile, hai il vantaggio del supporto per gli sviluppatori, degli aggiornamenti e delle patch di sicurezza. Non devi preoccuparti nemmeno della scalabilità con i temi. Possono essere ingranditi o ridotti man mano che la tua azienda cresce senza pagare di più come faresti con i costruttori di siti Web.

Non devi preoccuparti troppo dei temi gratuiti se li scarichi dal sito Web WordPress. Quelli sono ampiamente testato e rivisto supportare la codifica CSS e HTML di qualità e verificare gli standard di sicurezza e privacy. Assicurati solo di tenerli aggiornati e rimuovi i vecchi temi o plugin che non utilizzi più.

I plugin sono componenti aggiuntivi che offrono funzionalità ai tuoi siti Web WordPress. Questi sono anche divisi tra migliaia di plugin gratuiti di terze parti e componenti aggiuntivi premium. Qualunque funzione o caratteristica sia necessaria per migliorare l’esperienza dell’utente, ci sono almeno una dozzina di plugin o widget da abbinare. Questi vanno dai plugin che gestiscono la posta elettronica a quelli che rafforzano la sicurezza e tutto il resto. Puoi persino installare un plug-in di Google Analytics e integrare il tuo ID Google con la tua dashboard di amministrazione.

Ora che hai un piccolo background su cosa è WordPress e cosa fa, diamo un’occhiata ad alcune statistiche dietro la piattaforma.

Utilizzo di WordPress

utilizzo wpLe statistiche sulla percentuale di siti Web gestiti da WordPress non raccontano quanto sia diffusa a livello globale. Questi punti includono fatti e statistiche globali e specifici sull’utilizzo di WordPress.

  • Si stima che WordPress sia la forza dietro il 59,9 percento di tutti i sistemi di gestione dei contenuti. [5]
  • Il CMS è disponibile in 162 località in diverse lingue nel mondo. [6]
  • Il 71 percento di tutti i blog di WordPress è in inglese; la prossima lingua più comune è lo spagnolo, con il 4,7% del mercato. [7]
  • Nel 2014, i download di versioni non inglesi di WordPress hanno superato quelli delle versioni in lingua inglese per la prima volta. [8]
  • È la piattaforma di costruzione di siti Web più popolare in India, che raccoglie il 47 percento della quota di mercato di CMS. [9]
  • Quasi 3.000 dei primi 10.000 siti Web sono gestiti da WordPress. [10]
  • Nel solo 2016, sono stati pubblicati quasi 117.913.148.357 parole sui blog di WP. Tribunale ospitante
  • 17 nuovi post vengono aggiunti a un sito Web WP ogni secondo. [11]
  • Ogni giorno vengono lanciati 805 nuovi siti Web WP. [12]

Community e supporto WordPress

Sei preoccupato per la mancanza di supporto con una piattaforma open source gratuita? Queste statistiche dovrebbero metterti a tuo agio.

  • WordPress non ha CEO; è interamente gestito da volontari della comunità open source. [13]
  • I fondatori di WordPress, Matt Mullenweg e Mike Little, hanno creato la piattaforma nel 2003 come caffetteria B2B. Ha formato un no profit chiamato WordPress Foundation per proteggere il progetto open source e garantire che rimanga sempre gratuito. [14]
  • Ci sono 175 negli Stati Uniti e oltre 185 WordCamp fuori dagli Stati Uniti. [15] [16]
  • Attualmente puoi trovare 840 Gruppi MeetUp con un totale di 511.000 membri attivi e in crescita.
  • WordPress è noto per il suo community dedicata di sviluppatori e utenti. All’ultimo conteggio, c’erano più di 2.030.000 argomenti aperti sul forum WP.
  • Ci sono 70 sviluppatori nel core team di sviluppo WP, e hanno scritto più di 430.000 righe di codice per creare il nucleo della piattaforma.
  • Molti sviluppatori che contribuiscono alla crescita del WP sono volontari, ma il lo stipendio medio per uno sviluppatore di WP è di $ 49.185 all’anno.

Crescita di WordPress

WP non solo supporta la crescita aziendale, ma la piattaforma stessa cresce e si evolve ogni giorno. Ecco alcuni fatti a sostegno di ciò.

  • L’ultima versione di WordPress è la 5.2. Si chiama Jaco ed è stato scaricato 27.360.583 volte, 300 da quando ho scritto questa frase. Puoi guardare il contatore dei download in tempo reale Qui.
  • Tra i primi 1 milione di siti Web di Alexa ci sono 74 versioni di WP che le eseguono.

Suggerimento Pro: Solo Il 27,9 percento degli utenti ha installato l’ultima versione di WordPress. Assicurati di aggiornare o installare la versione WP più recente. Include il nuovo editor predefinito ed è meno vulnerabile all’hacking.

Coinvolgimento nei social media

Uno dei modi più elementari per aumentare il traffico del tuo sito web e la presenza complessiva sul web è attraverso i social media. WordPress può aiutare anche nel campo dell’impegno sociale.

Plugin e temi di WordPress

I limiti della funzionalità del tuo sito Web WP sono limitati solo dai plug-in installati. Ecco alcune statistiche sullo sviluppo e l’utilizzo dei plugin.

  • Il top plugin WP è il pacchetto SEO All-in-One, con oltre 25 versioni attive e 13 milioni di download. A completare la top 5 sono Akismet, Sitemap XML di Google, Contact Form 7 e NextGEN Gallery. Tribunale ospitante; Akismet e il modulo di contatto 7 sono entrambi gratuiti.
  • Uno di plugin premium più popolari è Visual Composer, con oltre 2.300 unità vendute ogni settimana.
  • Akismet è il plugin più scaricato di tutti i tempi, con oltre 82 milioni di download.
  • Altro migliori plugin gratuiti sono Yoast SEO e JetPack, che è lo starter kit di base per i principianti di WP. Hanno oltre 5 milioni di download ciascuno.
  • Akismet Anti-Spam ha bloccato più di un trilione di commenti spam e ha bloccato oltre 23 miliardi di tentativi di hacking. Tribunale ospitante
  • WordFence ha bloccato più di 4.952.346.301 attacchi ai siti Web WP nel solo marzo 2019. Respinge 90.000 attacchi ogni 60 secondi.
  • Il Plugin WooCommerce alimenta il 23 percento di tutti i siti Web di eCommerce ed è stato scaricato più di 30 milioni di volte.
  • Il plugin più popolare per il builder di pagine è Elementor, con circa 430.000 download a settimana.
  • C’è un nuovo Tema predefinito WP rilasciato annualmente.
  • Ci sono quasi 6.000 temi gratuiti nella directory WP.
  • Il primi due temi gratuiti sono Divi e Genesis, con il 10 percento del totale dei siti Web WP ciascuno.
  • Il tema premium di sempre è Avada di Theme Forest; ha oltre 450.000 acquisti.

Suggerimento Pro: Una delle maggiori vulnerabilità per i siti Web WP è l’utilizzo di plug-in e temi obsoleti. Aggiorna i tuoi plug-in, assicurati di installare immediatamente le patch di sicurezza e disinstalla completamente i plug-in vecchi, obsoleti, non utilizzati e non supportati. Disabilitarli non li rende più sicuri.

Suggerimento Pro: Usa solo plugin di sviluppatori affidabili che sono stati testati e recensiti.

Sicurezza di WordPress

Anche se non sei impegnato nel commercio elettronico, la sicurezza online è ancora importante. Questi sono i numeri dietro la sicurezza del sito Web WP, buoni e cattivi.

  • La popolarità ti rende un bersaglio. In uno studio condotto da Sucuri, oltre il 70 percento di tutti i siti Web infetti valutati erano forniti da WP.
  • L’8% di questi siti Web è stato violato infiltrato dalla porta principale a causa di password deboli.
  • I nomi utente principali compromessi sono stati admin, test, amministratore, root
  • Uno dei maggiori rischi sta eseguendo versioni obsolete del software core WP.
  • Meno di 1/3 dei proprietari di siti WordPress utilizzano l’ultima versione. Questo pone a grave rischio per la sicurezza.
  • Il 41 percento degli exploit erano consentito da difetti di sicurezza nelle piattaforme di hosting.
  • La suddivisione della vulnerabilità della sicurezza è simile alla seguente:
    • 52 percento da plugin vecchi o inaffidabili
    • 37 percento dal core WP
    • 11 percento dai temi
  • Ci sono oltre 90.000 attacchi ai siti Web WP al minuto.
  • Un plugin WordPress difettoso è stato responsabile della più grande perdita giornalistica di tutti i tempi, il Documenti di Panama. Questa perdita porta all’esposizione di 4,8 milioni di e-mail.
  • Il exploit WP più comuni sono back-door, download drive-by, hack farmaceutici e reindirizzamenti dannosi.

Suggerimento Pro: Non utilizzare mai la password predefinita su nessuna piattaforma.

La scelta di una piattaforma di hosting WordPress

La popolarità di WordPress non risiede solo nella sua scalabilità e versatilità, ma nel fatto che è gratuita e facile da integrare in una vasta gamma di ambienti. Gli unici costi sostenuti per l’utilizzo di WP sono gli acquisti di temi e plugin, la registrazione del dominio e l’hosting. Questo può costare fino a $ 50 all’anno, in totale. [30]

Molti pacchetti di hosting ti daranno la registrazione del dominio come parte del servizio e ti invieranno persino indirizzi email specifici del dominio. Se hai un solo sito Web, la scelta dello stesso host e registrar di domini dovrebbe essere sufficiente. Tuttavia, se stai gestendo un sito Web ad alto volume o più domini, potrebbe essere meglio tenere separati il ​​registrar e la piattaforma di hosting.

Quando cerchi il migliore soluzione di hosting per il tuo sito Web WP, prendere in considerazione quanto segue:

  • Requisiti minimi. Qualsiasi piattaforma di hosting deve supportare i requisiti WP minimi di PHP versione 7.3 o successiva, MySQL versione 5.6 o successiva o MariaDB versione 10.1 e successive e avere il supporto HTML.
  • scalabilità. Desiderate la massima velocità e larghezza di banda disponibili e che altre risorse siano sufficienti per il tipo di sito Web, il traffico previsto e la crescita.
  • Supporto. L’assistenza clienti dovrebbe essere accessibile 24/7 con una varietà di metodi.
  • uptime. Molti servizi di hosting garantiscono una certa percentuale di uptime; Il 99 percento è standard, ma assicurati di ottenere questa garanzia per iscritto.

Se stai gestendo il tuo sito Web da un computer con un sistema operativo Linux, è compatibile con PHP e MySQL. Le piattaforme di hosting che supportano il sistema operativo Windows sono compatibili con ASP, .NET, Microsoft Access e Microsoft SQL (MSSQL).

Pensieri finali

Ora che hai alcuni dati a sostegno di ciò che molti di noi sanno già dei vantaggi di WordPress, puoi iniziare oggi a creare il sito Web ideale per pubblicare il tuo blog, intrattenere il tuo pubblico o far crescere il tuo business online. Assicurati solo di prestare attenzione agli avvisi di sicurezza e SEO per garantire che i tuoi siti Web e il traffico siano protetti dalle comuni minacce informatiche e che il tuo WP sia configurato e ottimizzato per migliorare il posizionamento dei motori di ricerca e la consegna dei contenuti.

[1] https://kinsta.com/wordpress-market-share/
[2] WinningWP
[3] https://themeforest.net/
[4] https://winithemes.com/blog/infographic-the-current-capacity-of-wordpress/
[5] https://w3techs.com/technologies/details/cm-wordpress/all/all
[6] https://digital.com/blog/wordpress-stats/
[7] https://99firms.com/blog/wordpress-statistics/
[8] http://www.wpblogington.com/data/wordpress-2015.php
[9] https://www.codeinwp.com/blog/wordpress-statistics/
[10] http://trends.builtwith.com/cms
[11] http://torquemag.io/13-surprising-wordpress-statistics/
[12] https://w3techs.com
[13] https://www.isitwp.com/interesting-wordpress-stats-facts/
[14] https://www.codeinwp.com/blog/wordpress-statistics/
[15] https://central.wordcamp.org/news/2016/03/30/wordcamps-in-2015/
[16] https://www.codeinwp.com/blog/mesmerizing-wordpress-stats/

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Adblock
    detector