Come creare un sito Web di canalizzazione di vendita

Le canalizzazioni di vendita sono di gran moda perché LAVORANO! Aumentano quasi istantaneamente le tue vendite e l’importo medio che un acquirente spende sul tuo sito web.


Ora, se hai studiato come realizzare un imbuto di vendita, potresti esserti imbattuto in un software di imbuto che costa da $ 1.200 a $ 3.600 all’anno. Inoltre ti fanno avere la tua canalizzazione di vendita separata dal tuo sito Web, anche solo di più da gestire.

La buona notizia è che non deve costare molto o essere così complicato per costruire un imbuto di vendita sul tuo sito web. Oppure l’intera canalizzazione di vendita può essere il tuo sito Web, dove la pagina iniziale è la pagina di vendita o il checkout. È l’alternativa ClickFunnels perfetta!

In questo tutorial, tratterò tutto ciò di cui hai bisogno e come configurarlo. In effetti, ti mostro come costruire 3 imbuti.

  • Imbuto di pagamento in 2 passaggi
  • Imbuto di vendita con un bump ordine, 2 upsell e 1 downsell
  • Imbuto di generazione di piombo

Qui
sono i passaggi che tratteremo in questo tutorial:

LET’S
iniziare!

Cose che è necessario creare un sito Web di canalizzazione di vendita

Ora andiamo oltre ciò di cui avrai bisogno. La parte migliore è che potresti già averne alcune, se non tutte.

1. Un buon sito di hosting.

Ogni sito web ha bisogno di web hosting e, dopotutto, una canalizzazione di vendita è solo un sito Web o uno strumento sul tuo sito Web. Quindi l’hosting di qualità è il primo passo.

Puoi utilizzare qualsiasi servizio di web hosting, ma in questo tutorial utilizzeremo Siteground. Mi piace molto Siteground perché offre hosting di alta qualità e supporto fantastico.

Se vuoi risparmiare il 70% sul tuo hosting con Siteground, fai clic qui per questo sconto.

2. Un tema WordPress.

Se stai aggiungendo la canalizzazione di vendita al tuo esistente
sito web, allora potresti già avere un tema WordPress. Se si tratta di una nuova configurazione, I
ti consiglio di usare il tema Astra perché è veloce, leggero e tu
non può battere libero.

Astra è stato rilasciato quasi 2 anni fa e penso
Sono stato il loro primo utente. È il tema che uso su questo sito Web e su tutti i miei
siti web.

3. Un plugin per trasformare il tuo sito Web in un online
memorizzare.

Per avere un sito Web di canalizzazione di vendita, è necessario un
check-out. Siamo fortunati perché WordPress ha l’e-commerce più utilizzato
piattaforma nel mondo, WooCommerce. Capita anche di essere libero (che può essere
perché è il sistema di e-commerce più popolare).

WooCommerce è perfetto per la vendita di prodotti fisici o digitali. Esistono così tante integrazioni con strumenti di drop shipping, sistemi di gestione dell’apprendimento, strumenti di appartenenza, gateway di pagamento e altro ancora.

4. Un generatore di pagine affidabile.

Come utenti di WordPress, siamo così viziati con i migliori creatori di pagine ogni creato. Letteralmente, nessun altro costruttore di pagine che ho usato al di fuori di WordPress si avvicina a quello che abbiamo a disposizione da usare.

Con quasi 3 milioni di installazioni attive, Elementor è il meglio del meglio. Elementor ha una versione gratuita, ma in questo tutorial utilizziamo la versione professionale perché viene fornita con un generatore di moduli per acquisire lead e un generatore di popup.

In alternativa, puoi utilizzare uno dei seguenti generatori di pagine:

  • Beaver Builder
  • Divi Builder
  • Elementor
  • Thrive Architect
  • Brizy

5. Un generatore di imbuti di WordPress.

Dove accade davvero tutta la magia è quando noi
installa il miglior generatore di imbuti per WordPress, CartFlows. Questo fantastico plugin
semplifica la creazione di canalizzazioni di vendita per WordPress che dispongono di tutte le funzionalità
caratteristiche per farti guadagnare di più.

CartFlows ha una versione gratuita che ti può procurare
iniziato. Puoi usarlo per creare un numero illimitato di imbuti completi di un
pagina di pagamento personalizzabile.

Tuttavia, in questo tutorial, utilizziamo CartFlows Pro perché ti consente di aggiungere aumenti dell’ordine al tuo checkout, offerte di upsell e offerte di downsell. CartFlows include anche modelli di imbuto di vendita che puoi iniziare a utilizzare sul tuo sito Web con pochi clic del mouse.

Questo
tutorial coprirà tutto il necessario per creare una canalizzazione di vendita sul tuo
Il sito di WordPress nell’ora successiva, quindi allacciati, prendi il tuo caffè e andiamo
iniziato!

Passaggio 1. Configura WordPress
sito web.

Se
hai già impostato il tuo sito Web WordPress, puoi procedere al passaggio
Due. Ma se inizi da zero, ti guiderò attraverso l’intero
processo di configurazione del tuo primo sito Web WordPress.

La prima cosa di cui hai bisogno per configurare il tuo sito web è l’hosting. Come ho detto prima, ci sono molte società di hosting là fuori, ma per questo tutorial useremo Siteground. È uno degli hosting più affidabili che io conosca e offrono un’offerta esclusiva con uno sconto del 70% se tu acquisto usando questo link.

Su
nella loro home page, vedrai quattro diversi tipi di hosting. Per questo tutorial,
useremo il Hosting di WordPress.
Questo è ufficialmente raccomandato da WordPress.

scegli un hosting siteground

Clic
Iniziare, e dovresti essere preso
alla pagina dei prezzi. In questa pagina, vedrai tre piani tariffari:

scegli un piano di hosting wordpress siteground

Di
questi tre piani, mi piace di più il piano GrowBig perché oltre a poterlo fare
per ospitare siti Web illimitati a un prezzo così conveniente, otterrai anche di più
funzionalità avanzate. Una di queste funzioni è quando vuoi provare qualcosa
il tuo sito web ma vuoi mantenerlo attivo, puoi creare una versione demo del tuo
sito Web e prova tutto ciò che desideri in questa versione. Una volta terminato, puoi spingere
tutte queste modifiche al tuo sito Web originale.

Scegliere
il miglior piano per le tue esigenze e clicca Ottenere
Piano
. Dovrai quindi scegliere un nome di dominio. Puoi registrarti tu
dominio direttamente all’interno di Siteground, ma se ne hai già acquistato uno, puoi utilizzarlo
anziché. L’acquisto di un dominio su Siteground costa $ 15.

scegli un dominio

Una volta
hai finito, fai clic Procedere e
verrai indirizzato alla pagina di pagamento. Basta riempire il tuo personale e fatturazione
dettagli e fare clic Paga ora. Tu ora
avere il tuo web hosting e dominio.

La seconda fase della configurazione del tuo sito WordPress è l’installazione e la configurazione di WordPress.org. Ora per evitare confusione, devi sapere che esistono due tipi di WordPress: WordPress.com e WordPress.org.

WordPress.com è un servizio di hosting in cui è possibile creare un sito Web ma non è possibile utilizzare il proprio dominio. Quello che vuoi usare è WordPress.org poiché ti permetterà di creare un sito web ospitato da solo. Se non sei ancora chiaro su questo, puoi consultare il mio post sulla differenza tra WordPress.com e WordPress.org.

Per configurare il tuo sito WordPress e iniziare ad aggiungere un tema (preferibilmente Astra Theme) e personalizzarlo, guarda questo mio breve tutorial video: Come creare un sito Web in 10 minuti – Step by Step (FACILE).

Passaggio 2. Installa e configura
CartFlows.

Ora che hai un sito Web WordPress dal vivo, qui è dove inizia davvero il divertimento. Il motivo principale per cui amo WordPress è che ha un ecosistema di plugin e temi che puoi utilizzare per personalizzare il tuo sito Web e aggiungere tutte le funzionalità che desideri.

Per
crea una canalizzazione di vendita sul tuo sito web, avrai bisogno di un builder di WordPress
collegare. E il migliore là fuori è CartFlows.

CartFlows
ti consente di creare facilmente canalizzazioni di vendita avanzate direttamente all’interno di WordPress in solo un
pochi clic. Non hai bisogno di capacità di codifica avanzate o assumere un costoso
sviluppatore e non è necessario pagare migliaia per utilizzarlo.

homepage di cartflows

In
Infatti, CartFlows ha una versione gratuita che puoi usare per creare numeri illimitati
di canalizzazioni di vendita con checkout personalizzabile e pagine di ringraziamento. Puoi usare
questo per iniziare o se vuoi giocarci per vedere come funziona.

Ma
per questo tutorial, useremo CartFlows Pro
(che costa $ 299 / anno) perché ci consentirà di aggiungere un aumento di ordini, upsell e
downsells.

Installazione della versione gratuita

Se
stai utilizzando la versione gratuita o pro, dovrai installare la versione gratuita
di CartFlows. Per farlo, vai nella dashboard di WordPress e sul
pannello di sinistra, passa il mouse sopra Collegare
e clicca Aggiungere nuova.

avrete
quindi essere portato al repository dei plugin di WordPress. Nell’angolo in alto a destra,
c’è una barra di ricerca. Digita “CartFlows” nella barra di ricerca e premi Invio. voi
dovrebbe quindi vedere il plugin CartFlows. Clic Installare poi Attivare. Adesso
la versione gratuita di CartFlows è installata e attiva sul tuo sito.

installazione della versione gratuita di cartflows

Installazione della versione Pro

quando
acquisti CartFlows Pro, dovresti ottenere un file .zip scaricabile. Questo è
il programma di installazione del plugin. Assicurati di salvarlo sul tuo computer in modo da poterlo fare
installalo sul tuo sito WordPress.

Per
installa CartFlows Pro, vai a plugin >
Aggiungere nuova. Nella parte superiore del
pagina, vedrai un pulsante chiamato Caricare
Collegare.
Fare clic su quello, fare clic Scegliere
File,
trova e seleziona il programma di installazione .zip di CartFlows e fai clic Installare. Potrebbero essere necessari alcuni istanti per
installa e, una volta terminato, fai clic su Attivare.
Dovrai quindi inserire la chiave di licenza.

installazione di cartflows versione pro

Installazione guidata di CartFlows

CartFlows
ha una procedura guidata di installazione che ti aiuterà a configurarlo in pochi clic. Una volta tu
installata la versione gratuita, dovresti vedere un messaggio nella parte superiore della pagina
che richiede di eseguire l’Installazione guidata. Fai clic sul blu Avvia procedura guidata per avviare l’impostazione CartFlows up.

avvia l'installazione guidata di cartflows

Ecco
come funziona la procedura guidata di installazione:

procedura guidata di installazione di cartflows

Dentro
procedura guidata, selezionerai il generatore di pagine che desideri utilizzare. Pagina
i costruttori sono plugin di WordPress che rendono così semplice la creazione di bellissimi siti Web
trascinando e rilasciando elementi.

Ci sono tonnellate di page builder là fuori. Sebbene CartFlows funzioni con la maggior parte di essi, CartFlows ha modelli per Elementor, Beaver Builder e Divi.

Tra i molti creatori di pagine, adoro usare Elementor soprattutto perché è intuitivo, ha una modifica in linea e molto facile da usare. Quindi, in questo tutorial, userò Elementor Pro.

Alcuni di voi potrebbero chiedersi se è necessario pagare per uno di questi page builder prima di poter creare una canalizzazione. La risposta è no, yo no. Puoi utilizzare i modelli di canalizzazione con le versioni gratuite di questi generatori di pagine. Puoi acquistare le versioni premium del tuo generatore di pagine preferito per accedere a funzionalità avanzate, ma non è necessario per utilizzare CartFlows.

Se vuoi imparare come costruire una pagina web usando Elementor, clicca qui per un tutorial su come usare Elementor.

In
la procedura guidata di configurazione, ti verrà anche chiesto se desideri installare WooCommerce. Se
stai pensando di vendere prodotti o servizi sul tuo sito web, assolutamente
ho bisogno di WooCommerce. È un plug-in di WordPress che trasforma qualsiasi sito Web in un
negozio di e-commerce e, oltre alle sue funzionalità avanzate, è GRATUITO!

voi
sarà inoltre data la possibilità di partecipare a un corso di formazione esclusivo su come utilizzare
CartFlows per creare canalizzazioni di vendita ad alta conversione. Se sei interessato, tu
devi solo fornire la tua e-mail e attendere un messaggio da CartFlows.

Passo
3. Configurare WooCommerce.

Prima di procedere con la creazione di a
canalizzazione di vendita, è meglio impostare prima WooCommerce. Quando hai installato
e attivato WooCommerce, questo messaggio potrebbe essere apparso:

procedura guidata di configurazione del woocommerce

Cliccando sul viola Eseguire l’installazione guidata il pulsante prenderà
all’interno della procedura guidata di installazione in cui dovrai fornire diversi dettagli come
la tua posizione, i tuoi metodi di pagamento preferiti e altro ancora.

procedura guidata di configurazione del woocommerce

WooCommerce funziona con tonnellate di
gateway di pagamento inclusi Stripe e PayPal. Puoi anche offrire offline
metodi di pagamento come bonifico bancario, assegni e contanti alla consegna.

Impostazione dei gateway di pagamento

Una volta terminata la procedura guidata di configurazione, devi fornire i dettagli per i tuoi gateway di pagamento. Per farlo, fai clic su Woocommerce sul pannello di sinistra nella dashboard di WordPress e fai clic impostazioni. Nella parte superiore dello schermo, passa a pagamenti linguetta.

impostazioni del gateway di pagamento per woocommerce

Sotto il Modalità di pagamento area, sarai in grado di abilitare i gateway di pagamento e
gestirli. Quindi, se volessi aggiungere un nuovo gateway di pagamento che non hai
abilita nella procedura guidata di configurazione, qui è dove puoi farlo.

Per iniziare ad accettare pagamenti su
il tuo negozio, dovrai impostare i tuoi gateway di pagamento.

Per farlo, fai clic su Gestire sul lato destro del pagamento
gateway che devi gestire. Ad esempio, se si desidera impostare la striscia
gateway di pagamento, è necessario fare clic Gestire:

gestire il pagamento Stripe

Per iniziare ad accettare Stripe
pagamenti, devi fornire le tue chiavi pubbliche e segrete che puoi
accesso all’interno della dashboard del tuo account Stripe.

gestire il pagamento in banda

Inserisci
I tuoi prodotti

Devi anche aggiungere i tuoi prodotti
con WooCommerce per iniziare a vendere sul tuo sito web. Se hai notato, c’è un
chiamato un nuovo campo nel pannello di sinistra della dashboard di WordPress Prodotti. Questo è stato aggiunto da
WooCommerce, ed ecco dove puoi aggiungere nuovi prodotti al tuo negozio, organizzare
in categorie e aggiungi tag e attributi come dimensione e colore.

Per creare un nuovo prodotto, vai a Prodotti > Aggiungere nuova.

Dare
il tuo prodotto un nome, imposta il prezzo normale, aggiungi una breve descrizione e a
Immagine del prodotto. Queste sono le informazioni di base che devi fornire, ma puoi farlo
e dovrebbe fornire maggiori dettagli come SKU, stato dello stock, dimensioni e altro.

Una volta
tutto è fatto, colpisci Pubblicare, e
ora hai il tuo primo prodotto.

Ecco quanto è veloce aggiungere un
prodotto in WooCommerce:

aggiungendo un nuovo prodotto nel woocommerce

Passo
4. Creare una canalizzazione di pagamento in 2 passaggi.

Ora che tutto è pronto, tu
può iniziare a creare le tue canalizzazioni. Il primo tipo di imbuto che voglio
ti insegna è l’imbuto di pagamento in due passaggi. Questo è un comune, molto efficace
imbuto in cui i clienti possono inserire i dettagli di fatturazione nel primo passaggio e
rivedere e effettuare l’ordine nel passaggio successivo.

Al momento dell’installazione di CartFlows, è possibile
ho notato un nuovo elemento sul pannello di sinistra chiamato CartFlows. Per creare un nuovo imbuto o flusso come chiama CartFlows
vai a CartFlows > Flusso > Aggiungere nuova.

aggiungendo un nuovo flusso nei cartflow

Vedrai anche le opzioni Importa o Esporta. Con Esporta, puoi esportare qualsiasi flusso desiderato e riutilizzarlo su un altro sito Web o venderlo a un prezzo. Con Importa, puoi importare un flusso creato o ottenuto altrove da utilizzare sul tuo sito Web.

Una volta cliccato Aggiungere nuova, vedrai modelli già pronti per il generatore di pagine che stai utilizzando. Quindi nel mio esempio, dato che ho scelto di utilizzare Elementor come generatore di pagine, vedrò un elenco di bellissimi modelli Elementor.

modelli di flusso

È possibile visualizzare l’anteprima dei modelli in
guarda come appare ogni passaggio (pagina) e quanti passaggi ha il flusso. Alcuni modelli
hanno tre passaggi mentre alcuni hanno fino a 5 passaggi. Scegli quello che si adatta
I tuoi bisogni.

Per creare un checkout in 2 passaggi
imbuto, è possibile utilizzare qualsiasi modello desiderato. Accanto ai modelli c’è anche un
opzione per creare il tuo flusso, il che significa che inizierai con una tela bianca e
progettare il flusso come desiderato.

Se vuoi usare un modello, passa con il mouse
il mouse sopra il modello e fare clic Importare.
Questo potrebbe richiedere del tempo, ma CartFlows scaricherà automaticamente il file
modello in modo da poter iniziare a modificarlo.

Una volta terminata l’importazione, tu
dovrebbe vedere all’interno di CartFlows un elenco dei passaggi del flusso:

elenco di passaggi in un flusso

Puoi trascinare e rilasciare questi passaggi
per riordinarli, quindi se vuoi che la Pagina di pagamento sia il primo passo, trascina semplicemente
e rilascialo verso l’alto. Se vuoi aggiungere un nuovo passaggio, fai clic sul blu Aggiungi nuovo passaggio in fondo. Questo sarà
mostra modelli già pronti per l’atterraggio, il checkout, l’upsell, il downsell e
pagine di pagamento.

Si noti che le pagine Checkout, Upsell e Downsell hanno una fodera arancione e sono etichettate come “Nessun prodotto assegnato”. Ciò significa che per queste pagine è necessario assegnare un prodotto WooCommerce.

Per iniziare a creare una pagina di checkout in 2 passaggi, fai clic su modificare opzione della pagina di pagamento. Scorri fino alla fine della pagina e sotto Layout di verifica, clic Seleziona un prodotto. Nella casella “Cerca un prodotto”, digita il nome del prodotto che desideri collegare alla pagina di pagamento. Se si desidera aggiungere più di un prodotto, fare clic su Aggiungi nuovo prodotto.

aggiungendo un prodotto alla pagina di pagamento

È possibile applicare un codice coupon se si
volere. Nella parte inferiore di questa sezione è presente il Opzioni di prodotto, variazioni e quantità. Se abiliti il ​​prodotto
opzioni, vedrai più opzioni come abilitare le variazioni e la quantità dei prodotti.
Basta giocare un po ‘qui e vedere le opzioni che puoi offrire ai tuoi clienti.

Dopo aver collegato un prodotto,
clic Campi di pagamento sulla sinistra
menù. Dovresti quindi vedere le opzioni per Check-out
Pelle.
Fai clic sulle opzioni a discesa e seleziona Due passi.

seleziona il checkout in due passaggi

Salva le modifiche e visualizza il tuo
pagina di pagamento. Invece di questo checkout in un solo passaggio:

un passo alla cassa

Ora avrai questo bellissimo
checkout in due passaggi:

checkout in due passaggi

Come hai visto, abilitare
i checkout in due passaggi sono semplici come un clic. Un’altra cosa che voglio sottolineare
a questo punto è con CartFlows Pro, è possibile personalizzare i campi di pagamento così
puoi includere, escludere o riorganizzare gli articoli.

Per farlo, sotto Layout di verifica, clic Campi di pagamento e abilitare il Custom
Editor di campi. Sarai quindi in grado di riorganizzare i campi di fatturazione e spedizione o
scegliere di nascondere o mostrare campi specifici. Puoi anche aggiungere un nuovo campo, se lo desideri
preferire.

Inoltre, ogni pagina con cui crei
CartFlows è completamente modificabile con il generatore di pagine di tua scelta. Quindi se
hai usato un modello o creato il tuo, ogni elemento della tua pagina può essere
modificato. All’interno del tuo generatore di pagine, puoi rimuovere o sostituire immagini, modificare testi,
pulsanti di modifica, modifica dello sfondo e molti, molti altri.

Passo
5. Creare una canalizzazione di vendita con
un ordine
bump, 2 upsell e 1 downsell.

L’aggiunta di dossi, rialzi e ribassi degli ordini è un ottimo modo per aumentare il valore delle transazioni dei tuoi clienti. Se i tuoi prodotti o servizi sono davvero eccezionali e li aiuteranno a ottenere i risultati desiderati più velocemente e meglio, allora stai facendo loro un favore mettendo quei prodotti davanti a loro mentre sono in vena di acquisti.

In questo passaggio, aggiungerò un
ordine di urto, un upsell, un downsell e un altro upsell.

Cominciamo aggiungendo un ordine
urto. A differenza di altri costruttori di imbuti che ti consentono solo di aggiungere un bump ordine in uno
posto (dopo il checkout), CartFlows Pro ti consente di aggiungere i dossi dell’ordine in 5 diversi
posizioni. Per aggiungere un bump ordine, modifica la pagina di checkout e vai a Layout di pagamento. Clic Order Bump e abilitare il bump dell’ordine. Semplice
in questo modo, ora hai un dosso dell’ordine nella tua pagina di pagamento.

abilitare il bump dell'ordine

La prima cosa che devi fare è selezionare un prodotto che desideri offrire nel bump dell’ordine. Quindi puoi personalizzare il tuo dosso dell’ordine quanto vuoi. Puoi scegliere tra due stili e scegliere tra 4 posizioni su cui visualizzare. È possibile aggiungere un’etichetta di pagamento, evidenziare il testo, la descrizione del prodotto e un’immagine del prodotto. Ci sono molte più opzioni qui, quindi basta giocare fino a quando non si ottiene come proprio come lo si desidera.

Ecco
un esempio di un bump di ordine:

LET’S
ora aggiungi gli upsell e gli downsell. Per questo flusso, voglio aggiungere un upsell dopo
la pagina di checkout, un downsell dopo il upsell e poi un altro upsell dopo
il downsell.

Il
prima cosa che devi fare prima di aggiungere upsell e downsell è creare il
prodotti che desideri offrire in questi passaggi. Proprio come prima, vai a Prodotti > Aggiungere nuova e inserisci i dettagli del tuo prodotto.

Una volta
hai creato i prodotti, torna indietro nel tuo flusso e collega i prodotti
alle pagine corrispondenti, ad es. collegare il prodotto upsell alla pagina upsell e
il prodotto downsell alla pagina downsell e così via.

Se al tuo flusso manca un passaggio come un upsell, tutto ciò che devi fare è fare clic Aggiungi nuovo passaggio e vedrai modelli già pronti per l’atterraggio, il checkout, l’upsell, il downsell e la pagina di ringraziamento. Puoi anche crearne uno tuo da zero.

modelli per nuovi passaggi

Per
ricapitolando, ecco i passaggi per l’aggiunta di upsell e downsell:

  1. Crea i prodotti che desideri offrire come upsell
    e downsells in Prodotti> Aggiungi nuovo.
  2. Aggiungi eventuali passaggi mancanti per completare la canalizzazione
    clic Aggiungi nuovo passaggio.
  3. Collegare i prodotti ai passaggi corrispondenti.
  4. Torna all’editor di flusso e premi Aggiornare.

LET’S
dai un’occhiata a un imbuto di esempio con un bump di ordine, upsell e downsells:

imbuto di vendita campione con aumento degli ordini, rialzi e ribassi

Alcuni
potresti voler rendere la tua canalizzazione il tuo intero sito Web, quindi in questo caso,
il primo passo della tua canalizzazione dovrebbe essere la tua homepage. È abbastanza facile da fare
questo con WordPress. Tutto quello che devi fare è andare a impostazioni > Lettura e
nelle impostazioni di visualizzazione della homepage, selezionare “Una pagina statica”. Quindi selezionare l’atterraggio
pagina della tua canalizzazione e salva le modifiche.

Adesso,
quando vai alla home page del tuo sito web, vedrai la pagina di destinazione del tuo
imbuto.

impostando la landing page come homepage

Passo
6. Creare a
condurre
imbuto di generazione
.

L’ultimo tipo di imbuto che voglio insegnarti come creare è un imbuto di generazione di lead. A volte vorrai solo raccogliere i dettagli di contatto dai lead e in questo caso non avrai bisogno di una pagina di checkout (a meno che tu non voglia venderli qualcosa dopo aver inviato i loro dettagli di contatto).

Creazione di un imbuto di generazione di lead
è piuttosto semplice. Crea un nuovo flusso e scegli di crearne uno tuo. Questo sarà
crea automaticamente un flusso con tre passaggi: una pagina di destinazione, una pagina di pagamento,
e una pagina di ringraziamento. Non hai bisogno di una pagina di checkout per poterla eliminare
passo.

Poi
vuoi modificare la landing page con il tuo builder di pagine. All’interno della pagina
builder, sarai in grado di costruire la tua landing page da zero o utilizzare a
modello. Elementor viene fornito con modelli gratuiti e premium che puoi scegliere
a partire dal. Devi solo fare clic sull’icona della cartella nell’area dell’editor dei contenuti e lo farai
vedere un pop-up con tutti i modelli che puoi usare. Scegli un modello e fai clic Inserire.

Se
non ti piace il modulo fornito con il modello, puoi eliminarlo e
sostituirlo con uno nuovo usando il blocco Form. Per accedere al blocco Form,
fai clic sulla piccola casella punteggiata nell’angolo in alto a destra del pannello di sinistra e seleziona
Elementi. Scorri verso il basso fino a visualizzare il blocco Moduli. Si noti che questo blocco è a
funzionalità premium ed è disponibile solo in Elementor Pro.

Trascinare
e rilascia questo modulo nell’area desiderata e procedi alla modifica. C’è molto
puoi fare con un modulo in Elementor. È possibile aggiungere o rimuovere campi, modificare il
altezza e larghezza dei campi, aggiungere un bordo e altro.

Un
cosa importante da fare qui è impostare cosa succede quando un visitatore riempie il
modulo e invia. Sul pannello di sinistra, sotto Soddisfare, scorrere verso il basso e fare clic Azioni
Dopo inviare.
Fai clic sul campo e vedrai un menu a discesa di opzioni. Selezionare Reindirizzare.

imposta l'azione dopo l'invio al reindirizzamento

Una volta fatto, vai a Reindirizzare e incolla l’URL della pagina di ringraziamento (o qualunque sia la pagina successiva) nel campo vuoto.

Colpire Aggiornare per salvare tutte le modifiche. Ora, quando i visitatori compilano il modulo, verranno portati al passaggio successivo della canalizzazione.


Avvolgendo

L’aggiunta di una canalizzazione di vendita al tuo sito Web o la vendita di prodotti / servizi tramite un sito Web di canalizzazione di vendita dedicato può davvero fare una grande differenza nelle vendite dei tuoi prodotti / servizi.

Ora che sai come impostare tutto, non vedo l’ora di conoscere le tue storie di successo.

prodotti correlati

SiteGround

SiteGround è un host web altamente raccomandato online perché si rivolge agli utenti di WordPress e ha ancora prezzi convenienti. Sono più conosciuti per le loro prestazioni veloci e il supporto altrettanto veloce.

Caratteristiche principali di SiteGround:

  • Certificato SSL gratuito
  • Supporto rapido e competente
  • Ambiente di gestione temporanea di WordPress
  • Migrazioni di siti Web gratuite
  • Backup giornalieri

SiteGround è una scelta solida per le tue esigenze di web hosting. Si rivolgono ai siti Web WordPress e offrono meno risorse rispetto ai loro concorrenti, ma una maggiore affidabilità.

Scopri SiteGround

Astra Theme

Astra è un tema WordPress gratuito che si concentra sulla velocità. Opzionalmente è possibile acquistare la versione Pro per $ 59 che aggiunge alcune impostazioni e opzioni aggiuntive.

Caratteristiche principali del tema Astra:

  • Non è il tema dei digiuni, ma non c’è niente di male
  • Molti siti dimostrativi gratuiti
  • Funzione di menu Mega flessibile
  • Opzioni di layout personalizzati
  • Supporto WooCommerce
  • Supporto LearnDash

Astra Theme è la scelta giusta per qualsiasi progetto di web design WordPress. Suppongo che la domanda più grande sia se hai bisogno di acquistare un tema in questi giorni poiché i creatori di pagine stanno facendo tutte le stesse cose per cui avresti bisogno di un tema. Ad esempio, Elementor ha il tema Hello gratuito che consente al generatore di pagine di fare tutto il lavoro.

Ci sono ancora alcuni buoni motivi per acquistare un tema professionale, ma per la maggior parte delle persone, molto probabilmente andranno bene con un tema gratuito.

Per quanto mi riguarda, penso che Astra Theme non abbia tenuto il passo con le tendenze attuali e non lo consiglio più.

Sono disponibili temi moderni molto migliori che offrono costruttori di intestazioni e piè di pagina integrati rispetto alla limitazione a 3 layout, oltre a layout di pagina e post più flessibili.

Dai un’occhiata al tema Astra

Elementor

Elementor è un generatore di pagine WordPress che ha preso d’assalto il web design di WordPress. Ha il set di funzionalità più profondo, ma è molto facile da usare e padroneggiare. Elementor è il generatore di pagine gratuito più completo. C’è anche un componente aggiuntivo Pro per aggiungere ulteriori funzionalità per gli sviluppatori.

Caratteristiche principali di Elementor:

  • Editor di pagine front-end live
  • Funzionalità di personalizzazione del sito Web
  • Libreria di modelli e blocchi
  • Ampie opzioni di risposta mobile
  • Popup Builder più potente
  • PRO Crea intestazioni / piè di pagina personalizzati
  • PRO Crea layout di tipo post

Elementor è il più potente generatore di pagine attualmente disponibile. Rilasciano costantemente nuove funzionalità in linea con le attuali tendenze del design. Ciò significa che sarai in grado di mantenere rilevante il tuo sito Web.

Elementor Pro ha un valore incredibile considerando tutti i moduli aggiuntivi e le funzionalità di alimentazione che include.

Se avessi iniziato un nuovo progetto di sito Web oggi, Elementor sarebbe il generatore di pagine che avrei scelto. Lo considero un generatore di pagine WordPress che è un piacere usare.

Dai un’occhiata a Elementor

CartFlows

CartFlows è un costruttore di canali di vendita per WordPress. Ti consente di creare facilmente e facilmente canalizzazioni di vendita utilizzando il tuo builder di pagine preferito.

Caratteristiche principali di CartFlows:

  • Modelli progettati professionalmente
  • 5 dossi dell’ordine di posizione
  • Upsells con un clic
  • Usa il tuo Page Builder preferito
  • Estendibile A differenza delle canalizzazioni di clic
  • Timer per il conto alla rovescia e split test

Se vuoi un costruttore di canali di vendita per WordPress e stai bene con l’hosting di te stesso o usando l’hosting di WordPress gestito, allora CartFlows è un’ottima opzione perché è super facile da usare ma molto potente.

Scopri CartFlows

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map