Come creare un sito Web aziendale usando WordPress ed Elementor

Scopri come creare un sito Web per la tua azienda utilizzando WordPress, Elementor e Astra. Questi sono tutti strumenti gratuiti al 100% che uso personalmente.


In questo come creare un tutorial per un sito Web 2019, ti mostrerò più di un semplice modo per creare un sito Web, ti insegnerò anche come ottimizzare il tuo sito Web SEO e come generare lead da esso.

Questo tutorial è completo, il mio più lungo come costruire un tutorial per siti Web. Spero che vi piaccia.

Cose di cui hai bisogno:

  • Ospitando. Raccomando SiteGround.
  • UN nome del dominio.
  • Tema WordPress. Per questo tutorial, utilizziamo il tema Astra gratuito.
  • WordPress Page Builder. Per questo, usiamo il generatore di pagine Elementor gratuito.

Iniziamo!

Passaggio 1: acquista un web hosting e un nome di dominio.

La parte più importante del sito Web aziendale è l’hosting. L’hosting determinerà la velocità di caricamento del tuo sito Web, il che è un fattore molto importante che influenza la generazione e la conversione dei lead. Google preferisce anche siti Web più veloci con basse frequenze di rimbalzo, quindi un sito Web più veloce aumenta le tue possibilità di posizionamento su Google.

Una cosa che vorrei sottolineare è evitare il più possibile le aziende EIG e GoDaddy. EIG è l’acronimo di Endurance International Group e controlla oltre 60 società di hosting. Incarna il personale di supporto interno e consolida tutto sotto un unico ombrello. Quello che succede è il supporto al cliente, la qualità dell’hosting e la qualità generale del servizio ne risente.

Ecco alcune delle ben note società EIG:

  • Hostgator
  • BlueHost
  • iPage
  • Arvixe
  • Mucca grassa
  • HostMonster Small Orange

GoDaddy ha anche molte recensioni negative sulla qualità e sul servizio clienti, e i siti Web che ospitano caricano molto lentamente.

Vuoi anche evitare gli host “mamma e pop” perché non hanno le risorse per utilizzare tecnologie di hosting avanzate che daranno un vantaggio al tuo sito Web.

Vuoi anche scegliere un hosting che fornisca certificati SSL gratuiti. Senza un certificato SSL, il tuo sito Web avrà questa brutta etichetta “Not Secure” in alto:

non sicuro

Se sei un’azienda, puoi praticamente dire addio ai potenziali clienti con quell’etichetta. Se il tuo hosting non fornisce certificati SSL gratuitamente, un certificato SSL può costarti $ 50- $ 100 all’anno per sito web.

Desideri anche un servizio che ti permetta di passare a qualcosa chiamato PHP7, che renderà il tuo sito web molto più veloce.

Siteground, il mio servizio di hosting Web preferito

Un servizio di hosting che ho trovato che soddisfa tutti questi criteri è SiteGround. SiteGround offre un certificato SSL gratuito, ti consente di eseguire l’aggiornamento a PHP7, offre hosting di qualità e un’assistenza clienti straordinaria. È davvero il migliore là fuori.

Ecco le caratteristiche principali di SiteGround:

  • Certificato SSL gratuito
  • Supporto rapido e competente
  • Ambiente di gestione temporanea di WordPress
  • Migrazioni di siti Web gratuite
  • 30 giorni di backup

Ho fatto un ottimo affare con loro per offrire uno sconto del 70% a chiunque si iscriva usando questo link. Quindi se vuoi risparmiare sul tuo hosting, clicca su questo link e acquista subito il tuo hosting.

Per acquistare il tuo hosting da SiteGround, clicca su questo link. Una volta atterrato sulla loro home page, vedrai quattro diversi tipi di hosting:

scegli un piano siteground

Scegli l’hosting di WordPress e fai clic Iniziare. Vedrai quindi tre piani tariffari:

siteground wordpress hosting prezzi

Scegline uno in base alle tue esigenze e al tuo budget. Puoi anche dare un’occhiata al loro confronto di ogni piano di hosting per poter decidere quale si adatta alle esigenze della tua azienda.

Dopo aver scelto un piano, fai clic su Ottieni piano. Verrai quindi portato al passaggio successivo che è la scelta di un dominio. Se hai già un nome di dominio, seleziona “Ho già un dominio”. Ma se non ne hai uno, seleziona “Registra un nuovo dominio” così puoi acquistare un dominio direttamente all’interno di SiteGround. Questo costa $ 15,95 all’anno.

scegli un dominio

Tieni presente che se il nome di dominio che desideri acquistare non è più disponibile, SiteGround ti informerà e dovrai sceglierne un altro. Una volta che hai un nome di dominio, fai clic su Procedere.

Il passaggio successivo per completare l’acquisto consiste nel fornire i dettagli personali e di fatturazione precisi. Fatto ciò, fai clic su Paga ora. Ora hai un hosting web e un nome di dominio affidabili.

Passaggio 2: installa WordPress.

WordPress è lo strumento di creazione di siti Web che utilizzeremo per creare il tuo sito Web aziendale. È completamente gratuito, molto facile da usare, ma molto potente. Viene fornito con migliaia di plugin e temi che ti permetteranno di fare quello che vuoi con il tuo sito web.

SiteGround viene effettivamente fornito con un’installazione WordPress con un clic che installerà rapidamente WordPress per te.

Una volta completato l’acquisto di hosting, vedrai una schermata con un link che dice “Passa all’Area clienti”. Fai clic su quello e verrai indirizzato a una pagina in cui puoi configurare il tuo nuovo account di hosting. Sotto Crea il tuo sito Web, Selezionare Avvia un nuovo sito Web.

Vedrai quindi un elenco di software che puoi installare. Selezionare WordPress.

installa wordpress

Per completare il processo, dovrai fornire i dettagli di accesso dell’amministratore (indirizzo email, nome utente e password) per il tuo sito web. Questi sono i dettagli che utilizzerai per accedere al back-end del tuo sito Web, quindi assicurati di tenerli al sicuro.

Fatto ciò, fai clic su Confermare > Installazione completa. E ora hai un sito Web WordPress live e ospitato da solo.

Passaggio 3: installare il certificato SSL.

Prima di fare qualsiasi altra cosa, voglio mostrarti come installare un certificato SSL per sbarazzarti dell’etichetta Not Secure che ti ho mostrato prima. Sotto I miei account, clic Vai a cPanel.

vai a cpanel

CPanel è dove puoi installare diversi software e strumenti per il tuo sito web. Se scorri fino in fondo, dovresti vedere una sezione chiamata Sicurezza. In questa sezione, fai clic su Facciamo crittografare.

consente di crittografare

Selezionare il dominio su cui si desidera installare il certificato SSL, selezionare Crittografiamo SSL, e clicca Installare.

Ora è il momento di accedere al tuo nuovo sito web. Clic I miei account di nuovo in alto e fai clic su installazioni scheda. Qui vedrai il nome di dominio che hai registrato. Di fronte è un verde Vai al portale di amministrazione pulsante. Fai clic su questo pulsante per accedere alla pagina di accesso di WordPress.

vai al pannello di amministrazione di wordpress

Le pagine di accesso a WordPress di solito seguono questi formati: yourdomain.com/wp-admin e yourdomain.com/wp-login. Il tuo potrebbe essere diverso. Ma devi ricordare o annotare l’URL della pagina di accesso in modo che la prossima volta, potrai accedervi digitando direttamente l’URL nella barra degli indirizzi e senza dover più accedere a Siteground.

La pagina di accesso di WordPress è simile alla seguente:

pagina di login di wordpress

Inserisci il tuo nome utente e password qui per accedere al tuo sito Web per la prima volta.

Una volta che sei dentro, la prima cosa che devi fare è dire a WordPress che hai un certificato SSL. Questo è abbastanza semplice da fare.

Nella barra laterale sinistra, vai a impostazioni > Generale. Sullo schermo, vedrai due caselle con il tuo nome di dominio: Indirizzo WordPress (URL) e Indirizzo sito (URL). Devi digitare la lettera “s” dopo “http” e prima dei due punti “:” per entrambe le caselle.

aggiunta del certificato SSL in wordpress

Al termine, fai clic su Salvare le modifiche. Il tuo sito Web dovrebbe ora avere un’icona a forma di lucchetto proprio accanto al nome del dominio:

sito web sicuro con https

Ora l’ultima cosa che dobbiamo fare per il Certificato SSL è assicurarci che le persone che digitano “http” nel loro indirizzo vengano reindirizzate al tuo URL “https”. Abbiamo bisogno di un plugin per farlo.

Per installare un plug-in, vai a plugin > Aggiungere nuova. Nella barra di ricerca in alto a destra, cerca il plug-in SSL davvero semplice. Installa e attiva.

installa ssl davvero semplice

Vedrai quindi questo messaggio pop-up sulla tua dashboard:

attiva ssl davvero semplice

Fai clic sul blu Vai avanti, attiva SSL! pulsante. Verrai disconnesso e, una volta effettuato nuovamente l’accesso, il plug-in SSL Really Simple avrà pieno effetto.

Passaggio 4: installare Astra Theme e Astra Sites.

Per un sito Web aziendale, si desidera un tema con un codice pulito e funzionalità flessibili per rendere la personalizzazione il più semplice e veloce possibile. Esistono molti temi WordPress di qualità, ma il tema che utilizzeremo qui è Astra Theme.

Astra Theme è un tema WordPress gratuito che offre velocità e semplicità eccellenti. Quello che mi piace di più è che si configura in base agli strumenti di cui hai bisogno e questo rende le cose più facili da parte tua. Esiste anche una versione Pro se si desidera accedere alle funzionalità premium.

tema astra

Ecco le funzionalità che amo di più di Astra:

  • Uno dei temi più veloci disponibili
  • Oltre 100 siti di partenza (la maggior parte sono gratuiti al 100%)
  • Funzione flessibile del menu Mega
  • Potente pacchetto aggiuntivo
  • Ampio supporto WooCommerce

Per installare Astra, vai a Aspetto > Tema > Aggiungere nuova. Cerca Astra, fai clic su Installare, e Attivare.

installazione di astra

Un’altra cosa fantastica di Astra è il fatto che ha un plugin chiamato Astra Starter Sites. Questo plugin ha una libreria di modelli gratuiti e premium predefiniti che puoi usare sul tuo sito Web con pochi clic. Utilizzeremo un modello di sito Astra per dimezzare i tempi di creazione del nostro sito Web.

Dopo aver installato Astra, vedrai questo messaggio sulla tua dashboard:

iniziare con il sito astra

Clic Iniziare. Questo installerà Astra Starter Sites per te. Puoi anche installare Astra Sites andando su plugin > Aggiungere nuova. Cercare Siti Astra e installarlo e attivarlo. Per accedere ai siti Astra, vai a Presenze >Astra Starter Sites.

Scegli il tuo Page Builder

Dopo l’installazione di Astra Sites, ti verrà chiesto quale page builder preferisci: Gutenberg, Elementor, Beaver Builder o Brizy. In questo tutorial, userò Elementor.

Elementor è un generatore di pagine WordPress che ha portato la creazione di pagine a un nuovo livello. Ha un profondo set di funzionalità, ma è molto facile da usare e padroneggiare. La versione gratuita è sufficiente per creare una pagina Web decente, ma se desideri funzionalità più avanzate come la possibilità di aggiungere moduli di contatto, dispositivi di scorrimento, tabelle dei prezzi e altro, puoi eseguire l’aggiornamento alla versione Pro.

Scelta del tema del sito Astra

Dopo aver scelto il generatore di pagine, verrai indirizzato alla libreria di modelli di Astra Sites. Ci sono tonnellate di modelli eleganti e dall’aspetto professionale – sia gratuiti che premium – che puoi scegliere. I modelli sono organizzati per le seguenti categorie: Blog, Affari, eCommerce, Gratis e Altro. Dal momento che stai creando un sito web aziendale, è meglio navigare in Attività commerciale sezione.

Prenditi il ​​tuo tempo nella scelta del modello che ritieni più allineato al tuo marchio. Questi modelli sono completamente modificabili con il generatore di pagine che hai scelto, il che significa che puoi cambiare facilmente testo, immagini, layout, pulsanti e praticamente tutto sulla pagina.

Per questo tutorial, userò il Contabile modello perché sembra incredibile e facile per gli occhi.

Per installare un tema, è sufficiente fare clic su di esso per passare all’anteprima. Se ti piace quello che vedi, fai clic su Importa tema pulsante e assicurarsi che le caselle siano tutte selezionate.

tema scatole di astra

Se noterai, c’è una casella che dice “Installa plugin richiesti”. Selezionando questa casella verranno installati tutti i plug-in richiesti affinché il tema appaia esattamente così com’è. Per questo tema, ha installato WPForms Lite, un plug-in che consente di creare semplici moduli di contatto, ed Elementor, il generatore di pagine che userò. Puoi fare clic sul piccolo punto interrogativo accanto per vedere quali plugin verranno installati.

WPForms è un plugin che può aiutarti a ottenere contatti di qualità per la tua azienda attraverso moduli efficaci. Puoi dare un’occhiata alla mia recensione su WPForms per saperne di più. se si desidera utilizzare un plug-in di moduli diversi, è possibile semplicemente disattivare / eliminare WPForms in plugin > Plugin installati e installa il tuo generatore di moduli preferito.

l'installazione del tema del sito astra

L’importazione del tema potrebbe richiedere del tempo. Non chiudere il browser o premere Aggiorna. Aspetta, e quando ha finito, vedrai un blu Visualizza sito pulsante. Fai clic sul pulsante per accedere al tuo sito Web che ora ha il tema che hai appena importato.

Passaggio 5. Scelta degli elementi di design.

Il tuo sito web ora sembra sbalorditivo, ma vorrai renderlo tuo. Per fare ciò, hai bisogno della tua combinazione di colori, tipografia e logo.

Cominciamo con la tua tavolozza di colori. Se hai già il colore del tuo marchio, sarà più facile.

Scelta di una tavolozza dei colori

Un sito Web ha normalmente un set di 2-3 colori: il colore primario, accento e pop. Il colore primario è il colore dominante del tuo sito Web e molto probabilmente il colore del tuo marchio. Questo è il colore con cui vuoi che le persone ricordino il tuo marchio.

Quando scegli il tuo colore primario, devi fare ricerche sulla psicologia del colore o su come i colori influenzano la percezione o il comportamento delle persone. Alcuni colori fanno sentire le persone qualcosa, ad es. il rosso li fa sentire apprensivi, quindi devi considerare queste cose quando scegli il tuo colore primario.

Il colore di accento viene solitamente utilizzato per far risaltare alcuni elementi rispetto agli altri, come titoli o post titoli.

Infine, il colore pop contrasta con il resto dei colori per far risaltare elementi importanti del sito Web come pulsanti di invito all’azione o moduli di generazione di lead.

Ci sono due strumenti che mi piace usare nella scelta di una tavolozza di colori. Il primo è Coolors.co, un sito Web in cui è possibile sfogliare diverse tavolozze di colori per ottenere idee o ispirazione. Se vedi qualcosa che ti piace, puoi rapidamente copiare il codice esadecimale per usarlo su WordPress.

Se si fa clic Esplorare sull’intestazione vedrai questa vasta collezione di palette:

tavolozze dei colori dei refrigeratori

Se vedi una tavolozza che ti piace, passa il mouse sopra di essa, fai clic Visualizza, e verrai indirizzato a una nuova finestra in cui vedrai i codici esadecimali di ciascun colore.

codici esadecimali delle tavolozze dei colori

Questi codici esadecimali sono ciò di cui hai bisogno per usare questi colori sul tuo sito web. Più avanti ti mostrerò come utilizzare questi codici esadecimali sul backend di WordPress.

Un altro strumento interessante è Colorzilla. Questa è un’estensione di Google Chrome che ti consente di ottenere il codice esadecimale di qualsiasi colore che vedi su qualsiasi sito Web semplicemente facendo clic su di esso.

Se vuoi ottenere l’estensione Colorzilla, clicca qui. Quindi fare clic Aggiungi a Chrome.

ColorZilla

Vedrai quindi questa icona sulla barra degli strumenti:

icona colorzilla

Quindi ora, se vuoi conoscere il codice esadecimale di un colore che hai visto su un sito Web, fai clic su questa icona, quindi fai clic sul colore che desideri copiare. Il codice esadecimale verrà quindi copiato automaticamente. Puoi incollare questo codice esadecimale in aree specifiche di WordPress.

Personalizzazione della tipografia

Vuoi anche usare la tua tipografia che corrisponda all’identità del tuo marchio e aiuti a far risaltare il tuo sito web. I siti web normalmente hanno 2-3 caratteri. Proprio come con i colori, avrai un carattere primario che sono caratteri per titoli o menu. Hai anche bisogno di un carattere del corpo per paragrafi di testi e anche un ulteriore “carattere pop“Per far risaltare alcuni testi.

Come i colori, hai bisogno di una tipografia che rimanga fedele al tuo marchio, che appaia gradevole alla vista e che invii il messaggio giusto sul tuo marchio.

Uno dei miei strumenti preferiti nella scelta della tipografia è Fontpair.co. Questo è un sito Web che mostra come due diversi tipi di carattere appaiono insieme.

fontpair.co

Se vedi qualcosa che ti piace, nota come si chiama in modo da poterlo cercare all’interno di WordPress e utilizzarlo sul tuo sito web.

Mi piace anche usare WhatFont, un’estensione di Google Chrome che ti dice quale tipo di carattere viene utilizzato su qualsiasi sito Web semplicemente passando il mouse su di esso.

Per installare WhatFont, clicca qui quindi fare clic Aggiungi a Chrome. Quindi vedrai questa icona sulla barra degli strumenti:

whatfont

Per conoscere il nome di un carattere, fai clic su questa icona e passa il mouse sopra il testo. WhatFont ti dirà il nome di questo carattere e, se fai clic su di esso, vedrai anche la dimensione del carattere, il colore, la famiglia, lo stile, il peso e altro.

usando whatfont

Infine, la tua azienda ha bisogno di un bellissimo logo che parli di cosa sia il tuo marchio. Puoi seguire tre percorsi diversi qui. Puoi creare il tuo logo da solo usando uno strumento gratuito chiamato Canva, uno strumento di progettazione popolare che rende la progettazione davvero facile anche per i principianti.

Rimarrai sorpreso da quanti modelli di logo Canva ha e sono tutti meravigliosi. Puoi modificare questi modelli per renderli tuoi.

Tuttavia, è necessario sapere che è necessario eseguire l’aggiornamento a Pro se si desidera esportare il logo con uno sfondo trasparente. C’è una prova gratuita di un mese, quindi quello che puoi fare è passare a Pro, esportare il tuo logo trasparente e annullare prima che la prova finisca.

loghi canva

Puoi anche assumere un designer di logo per farlo per te. Puoi provare siti web come Fiverr.com o 99design, ma devi fare attenzione nella scelta di un artista in base al suo stile, track record, recensioni, valutazioni e altro.

Il terzo percorso, e probabilmente una buona idea se si desidera un logo forte del marchio, è assumere uno stratega / consulente di design. Persone come queste sono professionisti che si prendono il tempo per capire di cosa tratta il tuo marchio, dove sta andando la tua attività e quali sono i tuoi valori fondamentali in modo che possano incorporarlo nel logo.

Passaggio 6. Personalizza il tuo sito Web.

Una volta che hai una tavolozza di colori, caratteri e logo per il tuo sito Web, è ora il momento di usarli sul tuo sito Web. Se sei nella dashboard back-end di WordPress, vai a Aspetto > personalizzare per aprire il personalizzatore del tema.

personalizza il tema

Puoi anche andare qui se sei sul frontend del tuo sito web. Dovrebbe esserci una barra nera nella parte superiore dello schermo, che è visibile solo a coloro che hanno effettuato l’accesso al tuo sito web. Clic personalizzare per aprire il personalizzatore del tema.

personalizza il frontend del tema

Una volta entrato nel personalizzatore del tema, sarai in grado di aggiungere il tuo logo, cambiare i colori, cambiare il layout del sito e molto altro.

personalizzatore di temi

Nella barra laterale di sinistra, vedrai varie opzioni per modificare il tuo sito web. Ogni tema ha diverse opzioni di personalizzazione, quindi se stai usando un tema diverso, quello che vedi qui potrebbe essere un po ‘diverso dal mio. Tutte le modifiche apportate qui vengono visualizzate in tempo reale sul tuo sito Web.

In questo tema, per cambiare i colori del tuo sito, vai a Colori e sfondo. Avrai la possibilità di cambiare i colori di base, breadcrumb, intestazione e barra piè di pagina.

editor di sfondo a colori

I colori di base sono il colore del tema, il colore del collegamento, il colore del testo e il colore al passaggio del mouse del tuo sito Web. Per modificare i colori di base, fare clic su Colori di base. All’interno, vedrai i pulsanti che dicono Seleziona colore. Fare clic su questi pulsanti per cambiare un colore specifico.

Ad esempio, per cambiare il colore del tema, fare clic su Seleziona colore accanto ad esso. Vedrai quindi due modi per selezionare un colore. Innanzitutto, puoi incollare un codice esadecimale in una casella. Se ricordi di cosa abbiamo parlato dei codici esadecimali nel passaggio precedente, è possibile inserire questi codici esadecimali in campi come questi.

Quindi, se hai trovato un colore in Coolors.co o in altri luoghi, puoi incollare il codice esadecimale qui. Puoi anche selezionare un colore in uno strumento di selezione del colore integrato.

editor di colori di base

Il prossimo è cambiare la tua tipografia. Torna al personalizzatore facendo clic sulla freccia indietro nella parte superiore della barra laterale e fai clic Tipografia. Sarai in grado di cambiare la base, il pangrattato, i contenuti e la tipografia del blog.

tipografia

Infine, per caricare il tuo logo, vai a disposizione > Intestazione > Identità del sito. Nella sezione Logo, fai clic su Cambia logo pulsante e carica il tuo logo.

cambia logo

Astra consente inoltre di utilizzare un logo diverso per i dispositivi retina o ad alta risoluzione, nonché per i dispositivi mobili. Puoi anche regolare la larghezza del logo. Se scorri verso il basso, sarai anche in grado di modificare il titolo del tuo sito, aggiungere uno slogan del sito e un’icona del sito o una favicon.

Ti suggerisco di esplorare il personalizzatore del tema per vedere le diverse cose che puoi fare qui. Il tema Astra ti consente di fare di più come cambiare il layout di intestazione e piè di pagina, cambiare la struttura dei post sul blog, cambiare la larghezza del tuo sito e molto altro.

Una volta terminata la personalizzazione, non dimenticare di fare clic Pubblicare per rendere effettive le modifiche sul tuo sito.

Passaggio 7. Personalizzazione del sito Web con Elementor.

Ora che i colori, la tipografia e il logo del tuo sito web sono tutti impostati, è tempo di passare a Elementor e cambiare completamente l’aspetto del sito Web per adattarlo al tuo marchio. Modificheremo immagini, testi, pulsanti, layout e molto altro.

Esistono due modi per modificare una pagina con Elementor. Innanzitutto, se sei nel backend, vai a pagine e dovresti vedere un elenco di tutte le pagine del tuo sito web. Ciò include le pagine create automaticamente da Astra Site. Le pagine create con uno specifico generatore di pagine (ad esempio Elementor) verranno etichettate come tali:

pagine

Passa il mouse sulla pagina che desideri modificare con Elementor e fai clic Modifica con Elementor.

modifica con backend elementor

Ti porterà dentro Elementor.

Se ti trovi sul frontend del tuo sito Web, puoi accedere a Elementor andando alla pagina che desideri modificare e fai clic Modifica con Elementor sulla barra nera in alto:

modifica con frontend elementor

L’interfaccia di Elementor è semplice da capire e alla quale ci si abitua perché è abbastanza simile al personalizzatore del tema. La maggior parte dello schermo mostra la pagina che stai modificando mentre a sinistra è una barra laterale con i controlli e le opzioni.

elementor

Se hai notato, l’intestazione non può essere vista all’interno di Elementor. Il motivo è che la versione gratuita di Elementor non è in grado di modificare intestazioni e piè di pagina. Questa funzione è disponibile solo per Elementor Pro.

La barra laterale di sinistra è dove puoi trovare elementi che puoi aggiungere alla tua pagina. Come puoi vedere, puoi aggiungere un’intestazione, un’immagine, un video, un pulsante, un divisore e altro. È possibile aggiungere questi elementi trascinandoli nell’area desiderata.

Elementor consente anche la modifica del testo in linea, il che significa che è possibile modificare il testo nell’area del contenuto stesso. Ecco alcune delle cose che puoi fare con i testi all’interno di Elementor:

modifica del testo in elementor

Come puoi vedere, puoi modificare o eliminare il testo direttamente nell’area del contenuto, il che lo rende molto più semplice. Troverai più opzioni di personalizzazione sulla barra laterale come la modifica di dimensioni, colore, peso, famiglia tipografica e ombra. Puoi anche aggiungere animazioni come semplici dissolvenze, zoom, rimbalzi e altro.

Ti piacerebbe anche usare le tue immagini per rendere completamente tuo questo sito web. Puoi facilmente sostituire o rimuovere un’immagine se è quello che vuoi. Per personalizzare un’immagine, fai clic su di essa e le opzioni appariranno sulla barra laterale di sinistra. Puoi caricare una nuova immagine, modificarne le dimensioni, aggiungere un bordo o un’ombra, aggiungere un’animazione e altro.

modifica dell'immagine in elementor

Per il mio sito Web, desidero rimuovere completamente questa immagine e utilizzare solo un’immagine di sfondo diversa. Per eliminare un’immagine, passa il mouse sopra di essa e fai clic con il tasto destro del mouse su icona penna blu nell’angolo in alto a destra. Apparirà un menu a comparsa. Clic Elimina per rimuovere l’immagine.

eliminazione di un'immagine in elementor

Per personalizzare l’intestazione, passa il mouse su di essa e fai clic sull’icona punteggiata in alto:

personalizzazione dell'intestazione in elementor

Le opzioni di personalizzazione per l’intestazione verranno quindi visualizzate nella barra laterale di sinistra. Per modificare l’immagine di sfondo dell’intestazione, fai clic su Stile e vai a sfondo. Qui puoi caricare un nuovo sfondo.

personalizzazione dell'intestazione

Come puoi vedere, dopo aver caricato l’immagine, ho regolato la sovrapposizione di sfondo per assicurarmi che l’immagine sia chiaramente visibile. L’ho fatto andando a Sovrapposizione di sfondo e regolando l’opacità.

Ho anche regolato il colore del testo per assicurarmi che sia visibile e ho regolato la larghezza del testo in modo che non si sovrapponga all’immagine. L’ho fatto andando a Avanzate > Posizionamento personalizzato e selezionando costume per la larghezza.

Costruire una splendida pagina web è così facile con Elementor. Ci sono così tante opzioni disponibili, quindi è solo una questione di esplorare ogni angolo. Puoi esplorarlo al tuo ritmo e, se c’è qualcosa che non capisci, puoi contattarmi tramite la sezione dei commenti qui sotto o anche cercare la completa di Elementor base di conoscenza.

Ho anche un tutorial di Elementor in cui ti mostro come iniziare velocemente con Elementor. Puoi vederlo Qui.

Passaggio 8. Proteggi il tuo sito Web.

È anche fondamentale che un sito Web aziendale sia il più sicuro possibile da possibili schemi di pirateria informatica e furto di identità. Il fatto è che alcuni di voi potrebbero essere vulnerabili agli attacchi informatici a causa di password deboli, vulnerabilità dei plug-in e software obsoleto. Queste cose lasciano un buco nel tuo sito Web e devi trovare un modo per bloccarle.

Il miglior plugin per WordPress che ho trovato finora che fa questo è iThemes Security. La versione gratuita di questo plug-in offre già potenti funzionalità di sicurezza e puoi attivarlo con un solo clic.

Per installare iThemes Security, vai su plugin > Aggiungere nuova quindi cerca Sicurezza iThemes.

installa ithemes

Una volta attivato, vedrai una nuova opzione nella barra laterale chiamata Sicurezza. Vai a Sicurezza > impostazioni e dovresti vedere un messaggio sulle diverse funzionalità che iThemes può fare per te.

sito sicuro ithemes

L’abilitazione di tutte queste funzionalità richiede solo un clic del blu Sito sicuro pulsante. Dopo aver fatto clic su quel pulsante, vedrai questo messaggio:

attivare la protezione della forza bruta della rete

Network Brute Force Protection è una funzione in cui agli utenti che hanno tentato di entrare in altri siti membri di questa rete viene automaticamente vietato l’accesso ai tuoi. Questa è una funzionalità abbastanza buona che solo iThemes ha, quindi per attivarlo basta fornire il tuo indirizzo e-mail e fare clic Attiva Network Brute Force Protection.

In pochi clic, il tuo sito Web è ora sicuro. Puoi fare molto di più con questo plugin e, se vuoi saperne di più, puoi guardare il mio tutorial su iThemes Security e sulla configurazione Qui.

Passaggio 9. Eseguire il backup del sito Web.

Devi anche eseguire il backup del tuo sito Web per salvarti dal possibile sfortunato evento di perdita di dati. Per questo, useremo Aggiornamento di UpdraftPlus.

Per installare questo plugin, vai a plugin > Aggiungere nuova e cerca Aggiornamento di UpdraftPlus. Installa e attiva.

installa updraftplus

Una volta attivato, creerà una nuova opzione in impostazioni chiamato Backup di UpdraftPlus. Fare clic su di esso per iniziare a configurare le impostazioni di backup.

backup updraftplus nelle impostazioni

Una volta dentro, fai clic su impostazioni. Qui, lo configureremo in modo che vengano eseguiti regolarmente backup automatici fuori sede. Per il Pianificazione del backup dei file, Consiglio di impostarlo su settimanalmente e mantenendo uno di riserva. I file non cambiano spesso, quindi è abbastanza buono.

Per quanto riguarda la Pianificazione del backup del database, poiché questo cambia spesso, impostalo su quotidiano e conservare 7 backup.

Una volta impostati i programmi, scorrere verso il basso e premere Salvare le modifiche. Quindi scorrere nuovamente verso l’alto per scegliere dove si desidera archiviare i backup. Di solito consiglio Dropbox perché è molto facile da usare, ma puoi usare qualsiasi cosa e quante ne desideri.

impostazione dei backup updraftplus

Fare clic sulla memoria remota preferita e fare clic Salvare le modifiche ancora. Vedrai quindi questo messaggio:

autenticazione di archiviazione remota

È necessario fare clic su questo collegamento per autorizzare i backup di UpdraftPlus a memorizzare i backup nella memoria selezionata. In questo esempio, da quando ho scelto Dropbox, facendo clic su questo link mi porterà alla pagina di accesso a Dropbox. Una volta effettuato l’accesso, vedrò questo messaggio:

configurazione completa backup updraftsplus

Devo solo cliccare Installazione completa, e tornerò al backend di UpdraftsPlus in WordPress con questo messaggio di conferma in alto:

autenticazione completa updraftplus

Se volevo fare un backup, tutto quello che devo fare è fare clic sul blu Esegui il backup ora pulsante. UpdraftPlus creerà anche i backup secondo il programma che ho fatto in precedenza e li inserirà in DropBox.

Se vuoi ripristinare un backup, fai semplicemente clic su Backup esistenti e fai clic su Ristabilire.

Passaggio 10. Ottimizza il tuo sito Web.

Passiamo all’ultimo passaggio e in questo passaggio vedremo come ottimizzare il tuo sito Web per i motori di ricerca come Google. Sono sicuro che molti di voi hanno già sentito parlare dell’ottimizzazione SEO o dei motori di ricerca. In breve, è pratica assicurarsi che il tuo sito Web sia ottimizzato nel modo giusto per rendere più semplice per i motori di ricerca trovare le tue pagine e mostrarti nelle pagine dei risultati.

SEO ha un aspetto chiamato SEO on-page, e queste sono pratiche che puoi implementare sul tuo sito web direttamente all’interno di WordPress per comunicare chiaramente ai motori di ricerca di cosa tratta il tuo sito Web e i tuoi contenuti.

Queste sono alcune best practice SEO on-page che devi implementare:

  • Scrivi un meta titolo e una meta descrizione per ogni pagina e post.
  • Aggiungi parole chiave o frasi chiave e usale nel contenuto.
  • Aggiungi ALT TXT per ogni immagine sulla tua pagina / post.

Ora, se non hai familiarità con cosa sono queste cose, va bene. Sono abbastanza facili da imparare. Il meta titolo è il titolo che appare sui risultati di Google e la meta descrizione è la breve descrizione sotto il titolo. Ecco un esempio:

esempio di risultato di ricerca di google

La parola chiave è ciò che gli utenti digitano nel motore di ricerca per cercare qualcosa. Il meta-titolo è il titolo del risultato e la meta descrizione è la breve descrizione che segue. Questi sono dettagli importanti perché dicono a Google di cosa tratta la pagina e che è rilevante per la frase chiave “salone di New York”.

Questo è un breve elenco di tecniche SEO on-page perché c’è letteralmente così tanto da fare qui. Ma per ora, ci concentreremo su questi.

Per fare queste cose, abbiamo bisogno di un plugin. Uno dei migliori plug-in SEO WordPress in-page è Yoast SEO, e lo useremo in questo tutorial. Per installare questo plugin, basta andare su plugin > Aggiungere nuova e cerca Yoast SEO. Clic Installa ora e Attivare.

installa yoo seo

Ora, quando vai su qualsiasi pagina o post, vedrai questa nuova casella sotto l’area dell’editor:

la tua seo box

Qui puoi aggiungere il tuo meta titolo, la meta descrizione e le parole chiave. Per aggiungere una parola chiave, digitala nella casella in basso Chiave di messa a fuoco:

aggiungi una parola chiave

Per aggiungere un meta titolo e una descrizione, fare clic su Modifica snippet pulsante.

modifica snippet

Sotto il titolo SEO è dove dovresti aggiungere il tuo meta titolo. È buona norma includere qui la frase chiave del focus. Nel campo della meta descrizione, dovresti dare un’idea chiara di cosa tratta la pagina e includere anche la frase chiave qui.

Mentre digiti qualcosa nel campo SEO e meta description, vedrai una barra di avanzamento arancione in esecuzione sotto di essa. Ciò significa che il testo è ancora troppo breve. Una volta che diventa verde, ciò significa che la lunghezza del testo è corretta. Se diventa rosso, è troppo lungo e dovresti accorciarlo. I titoli e le descrizioni lunghi vengono tagliati nei risultati, quindi è meglio rimanere nell’area verde.

Un’altra cosa che vuoi fare è assicurarti che la tua sitemap sia abilitata e funzionante. Per farlo, vai a Yoast SEO > Generale > Caratteristiche. Scorri verso il basso fino a visualizzare Sitemap XML. Assicurarsi che sia abilitato, quindi fare clic sul blu icona del punto interrogativo. Vedrai quindi un link che dice Vedi la Sitemap XML. Fai clic su questo per visualizzare la tua Sitemap.

abilitazione delle sitemap

Per molti di voi, ciò può portare a una pagina 404. Ma non preoccuparti. La correzione è abbastanza semplice. Tutto quello che devi fare è andare a impostazioni > permalink. Selezionare Nome del post e colpire Salvare le modifiche.

nome post permalink

Ora, quando provi ad accedere di nuovo alla Sitemap XML, vedrai qualcosa del genere:

Sitemap XML

Avvolgendo

E questo avvolge questo tutorial su come creare un sito Web aziendale con WordPress. Vorrei darti un colpetto sulle spalle perché hai fatto così tanto e ottenuto così tanto seguendo questo tutorial. In caso di domande, trascinale nella sezione commenti e saremo lieti di aiutarti.

SiteGround

SiteGround è un host web altamente raccomandato online perché si rivolge agli utenti di WordPress e ha ancora prezzi convenienti. Sono più conosciuti per le loro prestazioni veloci e il supporto altrettanto veloce.

Caratteristiche principali di SiteGround:

  • Certificato SSL gratuito
  • Supporto rapido e competente
  • Ambiente di gestione temporanea di WordPress
  • Migrazioni di siti Web gratuite
  • Backup giornalieri

SiteGround è una scelta solida per le tue esigenze di web hosting. Si rivolgono ai siti Web WordPress e offrono meno risorse rispetto ai loro concorrenti, ma una maggiore affidabilità.

Scopri SiteGround

Astra Theme

Astra è un tema WordPress gratuito che si concentra sulla velocità. Opzionalmente è possibile acquistare la versione Pro per $ 59 che aggiunge alcune impostazioni e opzioni aggiuntive.

Caratteristiche principali del tema Astra:

  • Non è il tema dei digiuni, ma non c’è niente di male
  • Molti siti dimostrativi gratuiti
  • Funzione di menu Mega flessibile
  • Opzioni di layout personalizzati
  • Supporto WooCommerce
  • Supporto LearnDash

Astra Theme è la scelta giusta per qualsiasi progetto di web design WordPress. Suppongo che la domanda più grande sia se hai bisogno di acquistare un tema in questi giorni poiché i creatori di pagine stanno facendo tutte le stesse cose per cui avresti bisogno di un tema. Ad esempio, Elementor ha il tema Hello gratuito che consente al generatore di pagine di fare tutto il lavoro.

Ci sono ancora alcuni buoni motivi per acquistare un tema professionale, ma per la maggior parte delle persone, molto probabilmente andranno bene con un tema gratuito.

Per quanto mi riguarda, penso che Astra Theme non abbia tenuto il passo con le tendenze attuali e non lo consiglio più.

Sono disponibili temi moderni molto migliori che offrono costruttori di intestazioni e piè di pagina integrati rispetto alla limitazione a 3 layout, oltre a layout di pagina e post più flessibili.

Dai un’occhiata al tema Astra

Elementor

Elementor è un generatore di pagine WordPress che ha preso d’assalto il web design di WordPress. Ha il set di funzionalità più profondo, ma è molto facile da usare e padroneggiare. Elementor è il generatore di pagine gratuito più completo. C’è anche un componente aggiuntivo Pro per aggiungere ulteriori funzionalità per gli sviluppatori.

Caratteristiche principali di Elementor:

  • Editor di pagine front-end live
  • Funzionalità di personalizzazione del sito Web
  • Libreria di modelli e blocchi
  • Ampie opzioni di risposta mobile
  • Popup Builder più potente
  • PRO Crea intestazioni / piè di pagina personalizzati
  • PRO Crea layout di tipo post

Elementor è il più potente generatore di pagine attualmente disponibile. Rilasciano costantemente nuove funzionalità in linea con le attuali tendenze del design. Ciò significa che sarai in grado di mantenere rilevante il tuo sito Web.

Elementor Pro ha un valore incredibile considerando tutti i moduli aggiuntivi e le funzionalità di alimentazione che include.

Se avessi iniziato un nuovo progetto di sito Web oggi, Elementor sarebbe il generatore di pagine che avrei scelto. Lo considero un generatore di pagine WordPress che è un piacere usare.

Dai un’occhiata a Elementor

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map